Login con

Pharma

22 Febbraio 2023

Human Technopole, Marino Zerial è il nuovo direttore

Marino Zerial è il nuovo direttore di Human Technopole, il maxi-polo di ricerca dedicato alle scienze della vita che sta crescendo nell'ex area Expo di Milano. Nominato dal Consiglio di sorveglianza della Fondazione, Zerial fino a oggi è stato direttore dell'Istituto Max Planck di biologia cellulare e genetica molecolare di Dresda 


Marino Zerial è il nuovo direttore di Human Technopole (Ht), il maxi-polo di ricerca dedicato alle scienze della vita che sta crescendo nell'ex area Expo di Milano. Nominato dal Consiglio di sorveglianza della Fondazione Ht, Zerial fino a oggi è stato direttore dell'Istituto Max Planck di biologia cellulare e genetica molecolare di Dresda, in Germania, ente che ha contribuito a fondare oltre 25 anni fa. È inoltre professore onorario presso la Facoltà di Medicina della Technische Universität Dresden. Italiano di nascita e tedesco di adozione, Zerial è il secondo direttore di Ht. Succede infatti a Iain Mattaj, che dal gennaio 2019 a oggi ha guidato la prima fase di sviluppo dell'Istituto.

Il neo direttore - spiegano dallo Human Technopole - è stato votato all'unanimità dal Consiglio di sorveglianza della Fondazione Ht, in seguito alla procedura competitiva gestita da un Comitato di ricerca composto da esperti internazionali. Come previsto dallo Statuto della Fondazione, il direttore è scelto tra scienziati di reputazione internazionale con prestigioso curriculum accademico e con comprovata capacità dirigenziale di infrastrutture scientifiche multidisciplinari di larga scala.

"Sono onorato e felice per la nomina a direttore della Fondazione Human Technopole - dichiara Zerial - e desidero ringraziare il presidente Gianmario Verona e i membri del Comitato di ricerca e del Consiglio di sorveglianza per la fiducia e l'entusiasmo che mi hanno trasmesso. Con la sua duplice missione di eccellenza nella ricerca scientifica e di supporto ai laboratori nazionali tramite le sue piattaforme tecnologiche, lo Human Technopole ha un potenziale unico come catalizzatore della scienza biomedica italiana. A tal fine, sarà importante promuovere la ricerca interdisciplinare attraverso collaborazioni con gruppi italiani esperti in biochimica, biofisica, scienze computazionali, ma anche biologia teorica (biologia matematica) e ingegneria. Dedicherò il mio impegno e la mia esperienza per guidare lo staff della Fondazione Human Technopole nella realizzazione della sua ambiziosa missione. Sono grato alla Max Planck Society per avermi sostenuto nell'accettare questa nuova sfida".

TAG: RICERCA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

Il 26 marzo a Milano si è svolto l'evento “Brevetti e Segreti: Trasferimento Tecnologico nelle Scienze della Vita” organizzato ITTBioMed di Edra e DLA Piper, con il supporto di Lendlease, MIND...

12/04/2024

L'invecchiamento è il principale fattore di rischio per l'insorgere del cancro. Non solo l'accumulo di mutazioni genetiche, ma anche il deterioramento del sistema immunitario e l’esposizione...

12/04/2024

In Italia il 60% degli over 65 è colpito da una malattia cronica e, tra queste, le malattie cardiometaboliche sono le più frequenti. Gestire e tenere sotto controllo queste patologie richiede...

12/04/2024

Sono i trentenni sardi i più disponibili a dare il proprio consenso alla donazione degli organi, mentre ancora una volta è Trento la città più generosa d'Italia 

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top