Login con

vaccini

15 Maggio 2024

Vaccini, accordo Sanofi-Novavax per migliorare l’accesso

Sanofi e Novavax hanno annunciato un accordo per la commercializzazione del vaccino COVID-19 e lo sviluppo di nuovi vaccini combinati. L'iniziativa mira a fornire una soluzione combinata contro due gravi virus respiratori, accelerando contemporaneamente lo sviluppo di vaccini combinati più efficaci


Sanofi e Novavax hanno annunciato un ambizioso accordo di licenza co-esclusiva per la commercializzazione del vaccino COVID-19 e lo sviluppo di nuovi vaccini combinati anche contro l'influenza.

L'accordo, firmato il 10 maggio 2024, si propone di migliorare l'accesso dei pazienti ai vaccini, offrendo una gamma più ampia di opzioni terapeutiche. L'iniziativa mira a fornire una soluzione combinata contro due gravi virus respiratori, accelerando contemporaneamente lo sviluppo di vaccini combinati più efficaci.

Secondo Jean-Francois Toussaint, responsabile globale della ricerca e dello sviluppo dei vaccini presso Sanofi, "Con i tassi di ricovero ospedaliero per influenza e COVID-19 che ora si riflettono strettamente l'uno sull'altro, abbiamo l'opportunità di sviluppare vaccini combinati non basati su mRNA contro l'influenza e il COVID-19 offrendo ai pazienti maggiore comodità e protezione contro due gravi virus respiratori. Siamo entusiasti all'idea di combinare il vaccino COVID-19 adiuvato di Novavax che ha mostrato un'alta efficacia e una tollerabilità favorevole, con il nostro ricco portfolio di vaccini antinfluenzali differenziati che hanno dimostrato una protezione superiore contro l'influenza e le sue gravi complicanze. Miglioramenti nella tollerabilità e nella termo stabilità, senza compromettere l'efficacia, sono ciò che richiederanno i regolatori, gli organismi di raccomandazione e i pazienti."

L'accordo prevede che Novavax riceva un pagamento anticipato di $500 milioni e fino a $700 milioni in traguardi di sviluppo, regolatori e di lancio, fino a $1.2 miliardi in totale. Sanofi, d'altra parte, supporterà determinate spese di R&D, regolatorie e commerciali e registrerà le vendite del vaccino COVID-19 adiuvato di Novavax a partire dal 2025.
Per Novavax, questo accordo è di grande importanza. Come ha dichiarato il CEO John Jacobs, "Questa collaborazione è importante sia per Novavax che per la salute pubblica globale. La nostra nuova partnership unisce le tecnologie proprietarie di proteine ricombinanti e nanoparticelle di Novavax, l'adiuvante Matrix™ e l'esperienza R&D con il leadership mondiale di Sanofi nel lancio e nella commercializzazione di vaccini innovativi. Insieme, possiamo ampliare l'accesso sia al nostro vaccino COVID-19 che al nostro adiuvante per garantire che più individui possano beneficiare della protezione che i vaccini possono fornire. Novavax è ora in una posizione più forte per concentrare i nostri sforzi sull'utilizzo della nostra piattaforma tecnologica e del nostro nuovo adiuvante nella ricerca e sviluppo e nell'espansione della pipeline per contribuire ad avanzare nella nostra missione di sviluppare vaccini salvavita per combattere le malattie infettive."

I termini dell'accordo includono: una licenza co-esclusiva per la co-commercializzazione del vaccino COVID-19 adiuvato autonomo attuale di Novavax in tutto il mondo (ad eccezione dei paesi con Accordi di Acquisto Anticipato esistenti e in India, Giappone e Corea del Sud dove Novavax ha accordi di partnership esistenti); una licenza esclusiva per il vaccino COVID-19 adiuvato di Novavax per l'uso in combinazione con i vaccini antinfluenzali di Sanofi; e una licenza non esclusiva per l'uso dell'adiuvante Matrix-M nei prodotti vaccinali. Novavax ha diritto a ulteriori opportunità di traguardi di lancio e vendite fino a $200 milioni più royalty a cifra unica per ciascun ulteriore prodotto vaccinale di Sanofi sviluppato in base a una licenza non esclusiva con la tecnologia di adiuvante Matrix-M di Novavax. Inoltre, Sanofi effettuerà un investimento azionario di minoranza (<5%) in Novavax, dimostrando così il suo impegno a lungo termine per il successo della partnership.

TAG: AZIENDE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/05/2024

Assoutenti esprime profonda preoccupazione per l'attacco cibernetico subito da Synlab che ha portato alla pubblicazioni di molti terabyte di dati sensibili di pazienti ed invita quindi l’azienda ad...

17/05/2024

Francesco Di Raimondo, Docente Ordinario di Ematologia all’università degli Studi di Catania, intervistato da Sanità33, fa il punto sulle terapie per il mieloma multiplo e sui nuovi vuoti...

17/05/2024

Nel costante processo di evoluzione del settore sanitario italiano, un nuovo capitolo si è aperto con la sigla di un accordo di collaborazione con l’obiettivo di approfondire e promuovere scenari...

17/05/2024

Il test di Medicina del 28 maggio è vicino: sarà un concorsone in presenza nelle sedi universitarie come ai vecchi tempi. La convocazione è prevista per le ore 8.30 ma si parte alle 13. E saranno...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top