Login con

Governo e Parlamento

15 Novembre 2023

Payback, Confindustria dispositivi: bene mini proroga. Ora cancellarlo

"La proroga dei pagamenti del payback  è un segnale di apertura importante da parte del Governo. Adesso chiediamo lo sforzo finale di cancellare questa norma iniqua e ragionare su una governance davvero efficace e non punitiva per le imprese né rischiosa per il Servizio sanitario nazionale". È questo il commento di Confindustria dispositivi medici


"La proroga dei pagamenti del payback 2015-2018 è un segnale di apertura importante da parte del Governo. Adesso chiediamo lo sforzo finale di cancellare questa norma iniqua e ragionare su una governance davvero efficace e non punitiva per le imprese né rischiosa per il Servizio sanitario nazionale". È questo il commento di Confindustria dispositivi medici alla mini-proroga del payback al 30 novembre, contenuta in un emendamento al 'Dl proroghe', approvato in aula al Senato.

"Rinnoviamo l'apprezzamento al Governo per aver preso in carico il problema del payback dei dispositivi medici - dichiara Massimiliano Boggetti, presidente di Confindustria dispositivi medici – Constatiamo tuttavia che si tratta di un mini-proroga in attesa di un'azione definitiva, che ne preveda la cancellazione. Ci auguriamo che il Governo colga l'occasione di concludere questa vicenda prima che il Tar si esprima, prendendo politicamente in carico la soluzione al payback".

"Ricordiamo - aggiunge - che questo clima di perdurante incertezza sta logorando le imprese e sta portando a scelte forzate di riduzione dei posti di lavoro e al rischio di carenza di prodotti. Confindustria dispositivi medici sta lavorando a un tavolo di lavoro con gli stakeholder del settore per presentare la prossima settimana al Forum Risk Management di Arezzo delle proposte concrete di governance dei dispositivi medici. Proposte capaci di dimostrare che esiste un modo per gestire la spesa dei dispositivi medici senza payback".

TAG: MANOVRA, PAYBACK

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/05/2024

Arriva la notizia della nuova variante KP.1, in crescita negli Stati Uniti. Qui ha raggiunto il 25% di contagi nelle settimane centrali di aprile, contro il 22% dell’ex variante dominante JN.1:...

24/05/2024

Per sensibilizzare sul tumore alla vescica e promuovere la conoscenza dei sintomi, favorendo così la diagnosi, Merck Italia, affiliata italiana di Merck, ha lanciato la campagna 'In viaggio verso la...

24/05/2024

AbbVie ha annunciato che l'Aifa ha approvato la rimborsabilità in Italia di upadacitinib 45 mg e 15 e 30 mg come primo Jak inibitore per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Crohn...

24/05/2024

Il farmaco sperimentale di GSK, depemokimab, ha raggiunto il suo obiettivo primario di ridurre gli attacchi di asma in una sperimentazione di fase avanzata. Questo risultato potrebbe rappresentare un...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top