Login con

Governo e Parlamento

24 Luglio 2023

Endometriosi, presentato Ddl per diagnosi e cura. Riconoscerla come patologia invalidante

È stato presentato in Senato il disegno di legge 'Disposizioni per la diagnosi e la cura dell'endometriosi', a prima firma di Andrea De Priamo di Fratelli d'Italia. Scopo del Ddl 630 è fornire gli strumenti idonei innanzitutto per la diagnosi della patologia, attraverso la formazione e la presenza nei presidi medici di personale medico e infermieristico


È stato presentato in Senato il disegno di legge 'Disposizioni per la diagnosi e la cura dell'endometriosi', a prima firma di Andrea De Priamo di Fratelli d'Italia. "Scopo del Ddl 630 - spiega - è fornire gli strumenti idonei innanzitutto per la diagnosi della patologia, attraverso la formazione e la presenza nei presidi medici di personale medico e infermieristico specializzato nel riconoscimento della patologia. Inoltre, attraverso il riconoscimento dell'endometriosi quale patologia invalidante, offrire tutti gli strumenti di tutela, assistenza e garanzia per le tantissime donne che ne vengono colpite".

"L'endometriosi è una patologia sottovalutata e troppo spesso non diagnosticata, nonostante gli effetti invalidanti che provoca e nonostante l'ampia diffusione tra le donne", ricorda De Priamo. "L'obiettivo che ci siamo posti con questo Ddl - sottolinea - è quello di alleviare gli effetti sanitari, sociali e professionali che le donne patiscono con l'insorgere di questa malattia che, va ricordato, è cronica e che troppo spesso, non venendo diagnosticata, crea problemi sulla fertilità e comporta pesanti conseguenze sul piano lavorativo e non permette di accedere a percorsi medico sanitari che, se operati in modo adeguato, alleviano notevolmente i disagi e i disturbi. Grazie alla sensibilità di diversi senatori che, insieme a me, hanno sottoscritto il Ddl, siamo convinti che l'atto possa divenire legge, anche grazie all'impegno della Commissione Sanità del Senato che potrebbe recepire la proposta all'interno di un pacchetto di leggi su esigenze medico sanitarie femminili".

Sono intervenuti alla presentazione del disegno di legge, insieme a De Priamo, i senatori Lavinia Mennuni, Roberto Menia, Costanzo Della Porta, Susanna Campione, Elena Leonardi, Ernesto Rapani, Alberto Balboni, Giovanni Satta, Sergio Rastrelli e Paola Mancini, il presidente della Commissione Sanità del Senato Francesco Zaffini, la consigliera regionale del Lazio Marika Rotondi e la consigliera del Municipio VII di Roma Cristina De Simone - elenca una nota - oltre a rappresentanti delle associazioni che si occupano di endometriosi e che stanno promuovendo un ciclo di convegni in merito sul territorio metropolitano di Roma. Il sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato ha inviato un messaggio di saluto.

TAG: DONNE, SALUTE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/04/2024

Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (Fofi), interviene alla tavola rotonda "L'evoluzione della farmacia e del farmacista tra nuovi servizi e...

22/04/2024

In Italia si registrano infatti oltre 31mila casi l'anno di neoplasie con mutazioni geniche, ovvero tumori che presentano particolari mutazioni di geni, e questo apre le porte ad una medicina di...

22/04/2024

Premiate a Roma da Farmindustria le 8 scuole che hanno partecipato al progetto Alternanza scuola lavoro nel settore farmaceutico. Un premio di 1.000 euro ciascuno che gli istituti dovranno...

22/04/2024

"Oggi celebriamo 90 anni di traguardi ma guardiamo alle nuove sfide che abbiamo davanti e che insieme sapremo affrontare per raggiungere altri importanti risultati". Lo ha sottolineato...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top