Login con

Medicina

12 Dicembre 2023

Bradicardia, da oggi disponibile in Italia un nuovo pacemaker miniaturizzato di Abbott

Abbott ha annunciato la disponibilità in Italia del nuovo pacemaker monocamerale senza fili AVEIR™, un dispositivo miniaturizzato senza elettrocateteri (leadless pacemaker) che regola il battito del cuore nelle persone con ritmo cardiaco più lento del normale


Abbott ha annunciato la disponibilità in Italia del nuovo pacemaker monocamerale (VR) senza fili AVEIR™, un dispositivo miniaturizzato senza elettrocateteri (leadless pacemaker) che regola il battito del cuore nelle persone con ritmo cardiaco più lento del normale (bradicardia).

Normalmente la frequenza cardiaca a riposo in un soggetto adulto sano oscilla tra i 60 e i 100 battiti per minuto. Si parla di bradicardia quando la frequenza cardiaca a riposo è inferiore ai 60 battiti al minuto. Se il rallentamento del battito cardiaco non riesce a fornire all’organismo sangue e ossigeno a sufficienza, allora rappresenta un serio problema di salute. Tra le possibili conseguenze per il paziente vi sono vertigini, affaticamento, respiro affannoso o svenimenti improvvisi. La bradicardia non trattata può portare a insufficienza cardiaca oppure a morte cardiaca improvvisa. L'unico modo per trattare la bradicardia a lungo termine è quello di impiantare un pacemaker, un piccolo dispositivo che permette di monitorare costantemente l’attività cardiaca ed intervenire mediante apposite stimolazioni elettriche in caso di patologica riduzione della frequenza cardiaca.
L'impianto di pacemaker convenzionali è una procedura di routine, ciononostante è possibile che si verifichino complicanze sia durante che dopo l'intervento, tra cui infezioni o decubito, sposizionamento e usura nel tempo degli elettrocateteri. Il pacemaker senza fili AVEIR VR è stato concepito per ridurre queste problematiche racchiudendo tutte le unità funzionali in una piccola capsula. Grazie alle sue dimensioni ridotte, pari a circa un terzo del volume di una normale batteria AAA, cioè circa 10 volte più piccolo di un pacemaker standard, il dispositivo può essere posizionato direttamente all'interno del ventricolo destro del cuore con una procedura mini-invasiva.

AVEIR è approvato per il trattamento di pazienti con bradicardia. AVEIR VR è specificamente progettato per essere recuperato in caso di evoluzione delle esigenze terapeutiche o sostituzione. AVEIR VR viene posizionato nella cavità ventricolare destra con una procedura mini-invasiva per via transcatetere con approccio transcutaneo mediante una piccola incisione nell'inguine. Questa procedura, che può essere eseguita in anestesia locale, non prevede l'uso di elettrocateteri e non lascia cicatrici esterne. Inoltre, non richiede la creazione di una tasca visibile nell’area del torace.
AVEIR VR è anche dotato di un'esclusiva capacità di mappaggio che consente ai medici di misurare i segnali elettrici all'interno del cuore e di determinare il corretto posizionamento del dispositivo prima dell'impianto definitivo. La durata prevista della batteria è superiore ai 17 anni e la sua capacità può essere fino a due volte superiore a quella degli altri pacemaker senza fili attualmente disponibili in commercio. Inoltre, è l'unico pacemaker senza fili che consente il recupero del dispositivo in caso di evoluzione delle esigenze terapeutiche o nel caso debba essere sostituito. Nel mondo ogni anno si contano circa 1.250.000 impianti di pacemaker. In Italia si effettuano oltre 50mila impianti di pacemaker l’anno, con un aumento superiore al 30% negli ultimi 15 anni grazie all’allungamento dell’aspettativa di vita.

"AVEIR VR è un piccolo dispositivo dotato di una potente tecnologia. È stato progettato per semplificare le procedure di impianto e di recupero" Dichiara Marcello Mestriner, Country Manager della divisione Cardiac Rhythm Management di Abbott Italia "I notevoli progressi tecnologici introdotti da AVEIR VR stanno trasformando il trattamento delle aritmie cardiache e migliorando gli esiti clinici eliminando le complicazioni legate agli elettrocateteri e alla tasca per i pazienti che necessitano di un pacemaker."

TAG: CARDIOLOGIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

21/02/2024

Condividere conoscenze e strategie innovative per alzare sempre di più l’asticella nel Settore Sanitario Italiano. Con questa ambizione nasce il progetto "Grandi...

21/02/2024

'Per quanto riguarda la dengue, la situazione è sotto controllo. Siamo allertati, stiamo facendo tutto ciò che necessario, però per il momento siamo tranquilli"....

21/02/2024

Astrazeneca balza in borsa, facendo registrare un importante aumento del valore delle sue azioni nel mercato londinese, che guadagna più del 3,5%. L’aumento del...

21/02/2024

Alvotech, ha annunciato pochi giorni fa una serie di accordi con il colosso farmaceutico Johnson & Johnson per il lancio entro l'anno di una versione biosimilare...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top