Login con

Telemedicina

18 Aprile 2024

CompuGroup Medical Italia presenta innovativi software integrati con l'IA. I dettagli a Exposanità


CGM TELEMEDICINE, la divisione del Gruppo CompuGroup Medical Italia (CGM) Italia presenta, in occasione della partecipazione a Exposanità, i suoi innovativi software integrati con l’Intelligenza Artificiale per migliorare i percorsi di presa in carico e offrire maggiore supporto al professionista sanitario sviluppati grazie alla collaborazione con Neosperience Health.

I software vogliono offrire il massimo livello di interazione tra gestionale, tecnologie per la telemedicina e supporto basato su avanzati sistemi di intelligenza artificiale, contribuendo così a migliorare il percorso di diagnosi e prevenzione del paziente e facilitando il lavoro dei professionisti sanitari.
Dalla collaborazione tra le due Aziende leader sono tre diversi casi di studio finalizzati rispettivamente al monitoraggio dei pazienti affetti da scompenso cardiaco e all’assistenza virtuale per i professionisti sanitari per la corretta esecuzione di esami diagnostici.

Nel primo caso, i pazienti con scompenso cardiaco cronico sono stati inseriti all’interno di un programma di telemonitoraggio, grazie ad una piattaforma, i valori emersi durante il monitoraggio vengono analizzati, generando avvisi in base a protocolli definiti. Successivamente, l'assistente virtuale basato su un motore di intelligenza artificiale empatica interagisce direttamente con il paziente per approfondire le ragioni degli alert raccogliendo informazioni utili all’equipe sanitaria deputata alla presa in carico del paziente. Nel secondo e terzo caso invece si offre la possibilità a operatori sanitari e farmacisti di beneficiare di un assistente virtuale per la corretta esecuzione di esami diagnostici da refertare in telemedicina. Grazie a questo strumento i tracciati raccolti verranno visualizzati dall’operatore o dal farmacista che potrà chiedere all’assistente virtuale - basato su un algoritmo di intelligenza artificiale - il supporto necessario per determinare quali misurazioni non sono refertabili, perché non conformi a quanto richiesto dal medico refertatore, e nell’interpretarne la bontà. L’interazione tra operatore e assistente virtuale avverrà sempre in modalità “conversazione” tramite un chatbot.

L'impegno di CGM nell'ambito della telemedicina è ulteriormente sottolineato dall’integrazione tra CGM CARE MAP, piattaforma per la gestione dei pazienti cronici o fragili e CGM XMEDICAL, il software gestionale per poliambulatori e specialisti. Questa integrazione amplia notevolmente il valore delle soluzioni digitali per il personale sanitario, consentendo un miglioramento a tutto campo dei servizi di telemedicina.
Inoltre - grazie alla soluzione CGM XPATIENT - la piattaforma permetterà ai pazienti di compilare autonomamente le informazioni anamnestiche, sia in sala d'attesa che comodamente da casa, per un'esperienza con lo studio o la clinica sempre più efficiente e personalizzata e sempre maggiormente concentrata sull’offrire ai pazienti la migliore esperienza sanitaria possibile.
In linea con l’impegno di CGM nell'intelligenza artificiale, sarà presentato anche CGM AIDA (acronimo di Artificial Intelligence Dedicated Assistant,), un innovativo assistente telefonico virtuale basato sull'IA, integrato con l'applicazione ClickDoc, l’agenda on line integrata con il gestionale CGM XMEDICAL.

“Quotidianamente, come CGM Italia, ci impegniamo a sviluppare soluzioni altamente innovative con l’obiettivo di accompagnare la transizione digitale dell’ecosistema sanitario, mettendo a disposizione di medici, studi professionali e poliambulatori, piattaforme digitali pronte a rispondere con flessibilità e tempestività alle esigenze salute dei cittadini-pazienti, ma anche di presa in carico delle cronicità”, commenta Alessandro Avezza, Country Manager e Area Vice President di CGM Italia. “La piena integrazione dei gestionali per i medici e delle piattaforme di telemedicina e telemonitoraggio consentirà al professionista di efficientare la propria attività dal punto di vista organizzativo, con il fine ultimo di migliorare la gestione clinica dei pazienti cronici e raggiungere gli esiti di salute desiderati”.

TAG: AZIENDE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/05/2024

Assoutenti esprime profonda preoccupazione per l'attacco cibernetico subito da Synlab che ha portato alla pubblicazioni di molti terabyte di dati sensibili di pazienti ed invita quindi l’azienda ad...

17/05/2024

Francesco Di Raimondo, Docente Ordinario di Ematologia all’università degli Studi di Catania, intervistato da Sanità33, fa il punto sulle terapie per il mieloma multiplo e sui nuovi vuoti...

17/05/2024

Nel costante processo di evoluzione del settore sanitario italiano, un nuovo capitolo si è aperto con la sigla di un accordo di collaborazione con l’obiettivo di approfondire e promuovere scenari...

17/05/2024

Il test di Medicina del 28 maggio è vicino: sarà un concorsone in presenza nelle sedi universitarie come ai vecchi tempi. La convocazione è prevista per le ore 8.30 ma si parte alle 13. E saranno...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top