Login con

Governo e Parlamento

19 Febbraio 2024

Bonus psicologo, dal 18 marzo il via alle domande

Dal 18 marzo si aprirà la finestra temporale per richiedere il bonus psicologo, un contributo finalizzato a sostenere le spese delle sessioni di psicoterapia, come annunciato dall'Inps. I cittadini richiedenti con Isee non superiore ai 50mila euro possono presentare la domanda entro il 31 maggio


Dal 18 marzo si aprirà la finestra temporale per richiedere il bonus psicologo (Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia), un contributo finalizzato a sostenere le spese delle sessioni di psicoterapia, come annunciato dall'Inps. I cittadini richiedenti con Isee non superiore ai 50mila euro possono presentare la domanda entro il 31 maggio 2024. Rispetto all'anno precedente, sono state apportate miglioramenti significativi: aumentati gli importi del contributo e esteso a 270 giorni il periodo per l'utilizzo del beneficio, contribuendo così a promuovere una cultura della salute mentale più consapevole e accessibile. Il ministero della Salute ha comunicato questi aggiornamenti sul proprio sito ufficiale.
Il contributo è stato introdotto con il decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228, e la sua continuità è stata confermata anche per gli anni successivi, compresi il 2023 e il 2024. Per le richieste relative agli anni successivi, l'Inps comunicherà annualmente la finestra temporale tramite apposito messaggio.

Al termine della scadenza, il 31 maggio, saranno elaborate le graduatorie in base alle risorse disponibili, con priorità per coloro con Isee più basso, seguendo l'ordine di arrivo delle richieste. La domanda deve essere inviata esclusivamente online attraverso il servizio 'Contributo sessioni psicoterapia' sul portale web dell'Inps. L'accesso può avvenire tramite credenziali SPID, CIE o CNS. Il ministero ha sottolineato che quest'anno sono stati aumentati gli importi del contributo, offrendo un beneficio massimo di 1.500 euro per ISEE inferiore a 15.000 euro, 1.000 euro per ISEE compreso tra 15.000 e 30.000 euro, e 500 euro per ISEE superiore a 30.000 e non superiore a 50.000 euro.

Il ministro della Salute, Orazio Schillaci, sottolinea l'importanza del bonus psicologo nell'ambito della salute mentale, specialmente per i giovani, affermando: " La salute mentale, specialmente dei nostri giovani, è una priorità di sanità pubblica. Dal 2023 abbiamo reso strutturale il bonus psicologo aumentando fino a 1.500 euro l'importo del contributo che i cittadini possono chiedere. Lo abbiamo rifinanziato e aumentato ulteriormente per il 2024 con il decreto Milleproroghe. Questa misura rientra nell'ambito di una strategia complessiva su cui siamo impegnati, anche con le attività del tavolo per la salute mentale, per potenziare la rete dei servizi sul territorio e per promuovere la cultura della salute mentale con particolare riguardo al contrasto dello stigma".

TAG: BONUS PSICOLOGO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

18/04/2024

CGM TELEMEDICINE, la divisione del Gruppo CompuGroup Medical Italia (CGM) Italia presenta, in occasione della partecipazione a Exposanità, i suoi innovativi software integrati con...

18/04/2024

Promuovere la consapevolezza sulle diverse dimensioni della salute della donna, dalla prevenzione alla salute riproduttiva, dall'accesso ai servizi sanitari all' equità di genere. È con questo...

18/04/2024

Le note dell’arancia amara rimandano ai ricordi lontani, così come quelle fresche del neroli o del petit grain delle foglie. Con l’intento di risvegliare la memoria olfattiva condivisa da...

18/04/2024

Le malattie cardio, cerebro e  vascolari, che rappresentano ancora oggi la prima causa di mortalità  in Italia con oltre 216.000 decessi nel 2021 pari al 31% dei decessi  complessivi avvenuti...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top