Login con

vaccini

19 Dicembre 2023

Vaccini Covid, sprecati per un valore di 4 miliardi. L’analisi di Politico Europe

I Paesi dell'Ue hanno sprecato vaccini anti-Covid per un valore di 4 miliardi di euro. Lo denuncia un'analisi di Politico Europe, l'edizione europea della testata giornalistica americana, secondo cui sono state gettate via almeno 215 milioni di dosi di vaccino che erano state acquistate dai paesi dell'Ue all'apice della pandemia


I Paesi dell'Ue hanno sprecato vaccini anti-Covid per un valore di 4 miliardi di euro. Lo denuncia un'analisi di Politico Europe, l'edizione europea della testata giornalistica americana, secondo cui sono state gettate via almeno 215 milioni di dosi di vaccino che erano state acquistate dai paesi dell'Ue all'apice della pandemia, "con un costo stimato per i contribuenti di 4 miliardi di euro". E il dato, rimarca il sito, è quasi certamente sottostimato. L'Italia - emerge dai calcoli - ha 'sprecato' poco più di 49 milioni di vaccini, per una media di 0,83 a persona.

Da quando alla fine del 2020 sono stati approvati i primi vaccini contro il coronavirus, i paesi dell'Ue hanno ricevuto complessivamente 1,5 miliardi di dosi (più di tre per ogni cittadino europeo). Una parte di questi ora giace nelle discariche di tutto il Continente.  Calcoli basati sui dati disponibili, evidenzia Politico Europe, mostrano che i Paesi europei hanno scartato una media di 0,7 vaccini per ogni loro cittadino. In cima alla classifica c'è l'Estonia, che ha cestinato più di una dose per abitante, seguita da vicino dalla Germania, che ha buttato via il maggior volume di dosi, ben 83 milioni. L'Italia ha 'sprecato' poco più di 49 milioni di vaccini, per una media di 0,83 a persona.

Non è facile scoprire quanti vaccini siano stati realmente buttati.  Diversi Paesi, tra cui la Francia, il secondo Paese più popoloso dell'Ue, sono riluttanti a rivelare l'entità degli sprechi, ma la proiezione indica una cifra superiore a 300 milioni di dosi. I calcoli di Politico Europe si basano sui dati di 19 Stati europei: 15 che hanno fornito dati diretti e quattro i cui volumi sono stati riportati dai media locali. Alcuni dati risalgono a questo mese, i più vecchi al dicembre 2022.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

29/02/2024

UCB Pharma ha deciso di supportare l’iniziativa “ColorUp4RARE”, ideata da EURORDIS – Malattie Rare Europa, Associazione europea che ha istituito questa...

29/02/2024

In occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare 2024, Sanofi lancia la sua campagna “La Ricerca più Preziosa” volta a dare il proprio contributo di...

29/02/2024

Il gruppo chimico-farmaceutico Zambon con sede a Bresso nel Milanese, attraverso la controllata elvetica Zambon Biotech, ha siglato con la statunitense Amneal...

29/02/2024

L’Emilia-Romagna è stata considerata fino ad oggi una tra le regioni italiane all’avanguardia nel campo della terapia con radioligandi (RLT), che rappresenta...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top