Login con

19 Luglio 2022

Telemedicina in psichiatria, quanto è aumentato l'uso negli anni e quanto può alleggerire il carico per l'Ssn

Secondo una nuova ricerca, l'uso elevato dei servizi di telemedicina da parte di pazienti con malattie mentali gravi è associato a miglioramenti chiave nella salute


Telemedicina in psichiatria,  quanto è aumentato l'uso negli anni e quanto può alleggerire il carico per l'Ssn

Secondo una nuova ricerca, l'uso elevato dei servizi di telemedicina da parte di pazienti con malattie mentali gravi è associato a miglioramenti chiave nella salute, incluso un maggior follow-up post-ospedalizzazione.

I risultati sono stati pubblicati online il 27 giugno su JAMA Network Open.

L'uso della telemedicina negli anni ha avuto un impulso enorme e gli studi precedenti hanno indicato un particolare aumento dell'uso dei servizi di telepsichiatria da parte dei pazienti con malattie mentali. Questa tendenza è probabile che sia aumentata con la pandemia di Covid-19 in corso e continui anche dopo.

Per indagare l’effetto della telemedicina sui malati psichiatrici, i ricercatori della Harvard Medical School di Boston hanno utilizzato i dati forniti da Medicare su 118.170 pazienti, con disturbo bipolare e schizofrenia o altri disturbi psicotici, in 2916 contee americane, tra il 2010 e il 2018 (quindi in epoca pre-pandemica). Più di due terzi dei pazienti avevano un'età pari o inferiore a 65 anni.

Il numero di contee che offrivano almeno un servizio sanitario di assistenza mentale tramite la telemedicina elevato è aumentata dal 2% nel 2010 al 17% nel 2018 e il numero di visite è aumentato per più di 6 volte.

Nel 2010, le contee che non avevano servizi di teleassistenza sanitaria hanno avuto 4,22 visite mediche per paziente che sono aumentate a 4,29 nel 2018.

Invece, nelle contee che hanno aumentato i servizi di teleassistenza sanitari, le visite di persona sono diminuite da 4,55 (2010) a 3,73 (2018). Tuttavia, sommando le visite di persone e la telemedicina, le visite complessive sono aumentate moderatamente da 4,65 nel 2010 a 4,79 nel 2018).

"Questi risultati supportano davvero l'idea che i servizi di telemedicina nella salute mentale possono essere sicuri, efficaci e benefici per assistere le persone con gravi malattie mentali", ha affermato il ricercatore Haiden Huskamp, professore di politica sanitaria presso la Harvard Medical School, Boston, coautore dello studio.

Commentando i risultati della ricerca Robert Caudill, direttore dei programmi di telemedicina e tecnologia dell'informazione presso la University of Louisville School of Medicine nel Kentucky, ha commentato: "Penso che più tempo ed esperienza con la telemedicina normalizzeranno ulteriormente la pratica” concludendo "Non credo sia il ruolo della telemedicina rendere obsoleta l'assistenza di persona. È semplicemente uno strumento in più da utilizzare quando appropriato".


TAG: PSICHIATRIA TELEMEDICINA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Stili di vita, nutrizione, adeguata attività fisica e mentale e uso di specifici supplementi possono modificare i processi di invecchiamento e di...

23/02/2024

Almeno 2 persone su 10 non sanno cosa sia il Fuoco di Sant'Antonio e una su 2 dice di saperne poco.  Eppure, quasi 2 su 3 conoscono altri che ne hanno sofferto e il...

23/02/2024

Novo Nordisk ed Eli Lilly hanno preso il comando nella corsa per conquistare l’ampia fetta del mercato dei farmaci per la perdita di peso, che si prevede avrà un...

23/02/2024

L'assemblea dei soci di Acc, la Rete Oncologica Nazionale del ministero della Salute, ha confermato alla direzione generale, per i prossimi 5 anni, Paolo De Paoli,...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top