Login con

Farmaci

27 Marzo 2023

Ricerca, accordo spin off Unimi-Boehringer per nuove immunoterapie

CheckmAb srl, società spin off dell'Università Statale di Milano fondata dai docenti UniMi Sergio Abrignani e Massimiliano Pagani, ha annunciato un accordo di collaborazione con il gruppo farmaceutico tedesco Boehringer Ingelheim per lo sviluppo di nuove immunoterapie anticancro


CheckmAb srl, società spin off dell'Università Statale di Milano fondata dai docenti UniMi Sergio Abrignani e Massimiliano Pagani, ha annunciato un accordo di collaborazione con il gruppo farmaceutico tedesco Boehringer Ingelheim per lo sviluppo di nuove immunoterapie anticancro. CheckmAb darà in licenza esclusiva a Boehringer un anticorpo monoclonale potenzialmente utile contro una vasta gamma di tumori.

Negli ultimi anni - ricorda una nota della Statale - l'immunoterapia con anticorpi specifici per inibitori dei checkpoint immunologici ha rappresentato una vera rivoluzione nella cura dei tumori. Questi farmaci, però, sono efficaci solamente in una minoranza di pazienti e possono causare gravi effetti collaterali immunomediati che ne limitano l'impiego. L'anticorpo monoclonale sviluppato da CheckmAb colpisce in maniera selettiva una sottopopolazione di linfociti T (i T regolatori che sopprimono la risposta immunitaria che eliminerebbe il tumore) che infiltrano il tessuto tumorale. Pertanto, questa immunoterapia di precisione, che non coinvolge altri linfociti al di fuori del tumore stesso, dovrebbe evitare i gravi effetti collaterali immunomediati che limitano l'uso delle attuali terapie, basate su anticorpi contro inibitori dei checkpoint immunologici che eliminano la soppressione della risposta immunitaria non solo nell'ambiente tumorale, ma anche in tessuti normali.

"Non vediamo l'ora di lavorare con i ricercatori di Boehringer Ingelheim per trasferire le intuizioni di CheckmAb in nuove cure, così da migliorare la vita di chi vive con un tumore - afferma Renata Grifantini, direttore scientifico di CheckmAb - Questo accordo è la prima collaborazione strategica di CheckmAb riguardante una delle sue molecole e ha il potenziale per consentire lo sviluppo di nuova immunoterapie per diversi tipi di tumore". Dopo un periodo iniziale di ricerca congiunta tra le due società, Boehringer assumerà tutte le responsabilità di sviluppo e commerciali. La multinazionale riceve da CheckmAb la licenza esclusiva a livello mondiale per lo sviluppo di anticorpi specifici e di altre molecole, in cambio di un corrispettivo complessivo di 240 milioni di euro (che include un pagamento 'upfront' e una serie di altri pagamenti vincolati al raggiungimento di obiettivi). A Checkmab andrà inoltre una percentuale sulla vendita di qualsiasi prodotto derivante dalla collaborazione e dalla licenza.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/03/2024

Per i pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule di stadio III non operabile e con mutazione del gene Egfr, arriva una nuova opportunità terapeutica: la...

01/03/2024

Per riconoscere e rispondere ai bisogni di 10 milioni di persone in Italia che soffrono di dolore cronico è necessario tracciare un percorso per un salto ...

01/03/2024

Novo Nordisk Italia per cambiare il futuro dell'obesità lancia la campagna social 'Together for Health', con l’obiettivo di...

01/03/2024

L'aumento dell'attività fisica e l'adozione di un’alimentazione equilibrata e corretta sono aspetti chiave per la prevenzione dell’obesità. Ecco perché, in...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top