Login con

Pharma

05 Ottobre 2022

Farmaceutica, Marcello Cattani Presidente del Club Santé Italie

Marcello Cattani, Presidente e AD di Sanofi Italia e Presidente di Farmindustria è stato nominato Presidente del Club Santé Italie. Vicepresidente sarà Gonzague Dehen, amministratore delegato di Air Liquide Home Healthcare. Nel suo nuovo ruolo, Cattani succede a Stephane Brocker, Presidente e Direttore generale di Ipsen Italia, che ha guidato il Club negli ultimi due anni


Marcello Cattani, Presidente e AD di Sanofi Italia e Presidente di Farmindustria è stato nominato Presidente del Club Santé Italie. Vicepresidente sarà Gonzague Dehen, amministratore delegato di Air Liquide Home Healthcare. Nel suo nuovo ruolo, Cattani succede a Stephane Brocker, Presidente e Direttore generale di Ipsen Italia, che ha guidato il Club negli ultimi due anni. Questa nuova leadership integrata e condivisa alla guida del Club Santé rafforzerà l’interlocuzione con le autorità sia a livello regionale sia livello nazionale.

Club Santé Italie riunisce 40 aziende francesi in Italia che spaziano dalla farmaceutica ai dispositivi medici, dai servizi sanitari a quelli assistenziali e che danno lavoro a circa 10 mila persone, generando un fatturato annuo di 3 miliardi di euro. Il Club rappresenta un ecosistema volto alla creazione di valore e, contemporaneamente, contribuisce a dare impulso alla crescita e all’occupazione del Paese, con una partecipazione attiva al dibattito pubblico sui temi della salute. Il suo obiettivo è quello di accrescere la competitività del sistema della salute in tutta la sua filiera e promuovere la salute e le industrie della salute quali importanti volani per lo sviluppo economico e sociale del Paese ed il potenziamento delle relazioni economiche tra l’Italia e la Francia.

“Sono estremamente felice di questa nomina – ha dichiarato Cattani – Sono convinto che Francia e Italia abbiano tanti elementi comuni e che, nel corso degli anni, abbiano implementato importanti sinergie in particolare nell’ambito del settore delle Life-Science. Proprio in questo comparto, i due Paesi, portando innovazione e know-how, possono giocare un ruolo determinante per l’intera Europa, affinché questa non perda di competitività nei confronti di altri continenti”.

“Ringrazio i membri del club per la fiducia che ci hanno accordato – ha dichiarato Dehen – In un momento di grande trasformazione della sanità italiana, potenziata dagli investimenti del PNRR, la collaborazione delle aziende francesi con le istituzioni nazionali e regionali non verrà meno. Nel confronto con le best practices europee e internazionali, l’Italia saprà trovare una propria via di sviluppo per contribuire alla costruzione di un’Europa della salute”.
Secondo l’Ambasciatore della Francia in Italia, Christian Masset, “La collaborazione tra Francia ed Italia in ambiente sanitario è un’opportunità per affrontare con sempre maggior efficacia rischi emergenziali e sfide sanitarie nell’ambito dell’Europa della salute. Saluto l’utile lavoro di dialogo che Club Santé Italie promuove tra le imprese francesi del settore della salute presenti in Italia e le istituzioni per promuovere gli scambi di best practice e l’innovazione a favore dell’autonomia strategica dell’Unione europea. Mi congratulo oggi con Sanofi e Air Liquide Healthcare, che le aziende francesi hanno scelto per guidare Club Santé Italie per i prossimi due anni, facendo loro l’augurio di un fruttuoso lavoro”.

TAG: AZIENDE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/05/2024

Assoutenti esprime profonda preoccupazione per l'attacco cibernetico subito da Synlab che ha portato alla pubblicazioni di molti terabyte di dati sensibili di pazienti ed invita quindi l’azienda ad...

17/05/2024

Francesco Di Raimondo, Docente Ordinario di Ematologia all’università degli Studi di Catania, intervistato da Sanità33, fa il punto sulle terapie per il mieloma multiplo e sui nuovi vuoti...

17/05/2024

Nel costante processo di evoluzione del settore sanitario italiano, un nuovo capitolo si è aperto con la sigla di un accordo di collaborazione con l’obiettivo di approfondire e promuovere scenari...

17/05/2024

Il test di Medicina del 28 maggio è vicino: sarà un concorsone in presenza nelle sedi universitarie come ai vecchi tempi. La convocazione è prevista per le ore 8.30 ma si parte alle 13. E saranno...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top