Login con

Pharma

23 Settembre 2022

Farmaceutica, Gruppo Chiesi si ricertifica come B Corp. I nuovi obiettivi 2025

Il gruppo Chiesi rinnova il proprio impegno verso la creazione di una comunità di imprese che credono nel perseguimento di un diverso tipo di economia, inclusiva, equa e rigenerativa e si ricertifica come azienda B Corp che soddisfa i più elevati standard di prestazioni sociali e ambientali, trasparenza pubblica e responsabilità legale


Il gruppo Chiesi rinnova il proprio impegno verso la creazione di una comunità di imprese che credono nel perseguimento di un diverso tipo di economia, inclusiva, equa e rigenerativa e si ricertifica come azienda B Corp con un punteggio di 103,8 su 200 assegnato da B Lab, un ente no profit internazionale.
Le B Corp sono aziende che soddisfano i più elevati standard di prestazioni sociali e ambientali, trasparenza pubblica e responsabilità legale, cercando di trovare il perfetto equilibrio tra profitto e obiettivi sostenibili. Le aziende certificate B Corp si impegnano per avere una visione a lungo termine, valutando tutte le sfide e le opportunità future, assumendosi la responsabilità dell'impatto delle proprie scelte. Inoltre, le B Corp si impegnano legalmente a portare benefici non solo agli azionisti, ma a tutti gli stakeholder aziendali: dipendenti, clienti, comunità e ambiente. Ad oggi, sono oltre 5.700 le realtà imprenditoriali, parte del movimento, che hanno deciso di sottoporsi alla rigorosa valutazione del proprio impatto sociale e ambientale, tramite un ente terzo, imparziale e in grado di dare più valore alle azioni che alle parole.
Tutte le 30 Filiali di Chiesi, comprese le nuove entrate nel Gruppo, come Australia, Svizzera e Canada, hanno contribuito con successo al percorso di ricertificazione B Corp.
Oltre a evidenziare i principali risultati raggiunti dal Gruppo in termini di impatto sociale e ambientale, il percorso di ricertificazione ha portato all’attenzione dell’azienda una serie di miglioramenti da realizzare nei prossimi anni. Questo traguardo rappresenta, infatti, un nuovo punto di partenza per definire un piano di miglioramento triennale, per essere pronti alla ricertificazione del 2025.

Maria Paola Chiesi
, Shared Value & Sustainability Head del Gruppo Chiesi ha commentato: "La decarbonizzazione è un passo essenziale che crediamo tutte le imprese debbano compiere per arrivare ad un’economia globale equa e rigenerativa. La sopravvivenza dell'umanità dipende da questo. Sappiamo che non si tratta di un percorso facile, se vogliamo avere un impatto misurabile e reale dobbiamo impegnarci con miglioramenti continui in tutte le sfere aziendali."
"Ci sentiamo privilegiati ad essere parte di un movimento di persone che utilizzano il business come forza positiva", ha commentato ancora Maria Paola Chiesi. "Per noi la sostenibilità deve essere parte integrante di tutte le nostre attività e deve essere condivisa con la nostra catena del valore, compresi i partner, i colleghi e i competitor. Non avremo successo finché non uniremo le forze e lavoreremo insieme. Pietre miliari come la ricertificazione servono a segnare i nostri progressi e a ispirarci verso un miglioramento continuo, puntando a obiettivi sempre più ambiziosi".
B Lab ha prodotto un report delle verifiche effettuate nei siti in Italia, Stati Uniti e Canada, dove ha commentato: “Il Gruppo Chiesi ha apportato numerosi miglioramenti ai prodotti e ai processi per ridurre l'impatto delle attività aziendali sull'ambiente. Il team è rimasto colpito dalla consapevolezza e dall'impegno profuso nell'implementazione di pratiche ambientali così innovative. Esprimiamo il nostro plauso per la leadership dell'azienda e attendiamo di scoprire le ulteriori azioni che verranno sviluppate e implementate in vista della prossima ricertificazione dell'azienda nel 2025”.

Cristoforo Zervos

TAG: AZIENDE, CHIESI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/05/2024

Arriva la notizia della nuova variante KP.1, in crescita negli Stati Uniti. Qui ha raggiunto il 25% di contagi nelle settimane centrali di aprile, contro il 22% dell’ex variante dominante JN.1:...

24/05/2024

Per sensibilizzare sul tumore alla vescica e promuovere la conoscenza dei sintomi, favorendo così la diagnosi, Merck Italia, affiliata italiana di Merck, ha lanciato la campagna 'In viaggio verso la...

24/05/2024

AbbVie ha annunciato che l'Aifa ha approvato la rimborsabilità in Italia di upadacitinib 45 mg e 15 e 30 mg come primo Jak inibitore per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Crohn...

24/05/2024

Il farmaco sperimentale di GSK, depemokimab, ha raggiunto il suo obiettivo primario di ridurre gli attacchi di asma in una sperimentazione di fase avanzata. Questo risultato potrebbe rappresentare un...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top