Login con

Ricerca

17 Aprile 2023

Humanizing Health Awards, Teva premia i migliori progetti per l’umanizzazione delle cure

Teva Pharmaceutical Industries Ltd., azienda leader globale nei farmaci equivalenti in grado di rispondere in modo mirato alle esigenze dei pazienti, ha aperto in tutta Italia le candidature alla 4ª edizione degli Humanizing Health Awards


Teva Pharmaceutical Industries Ltd., azienda leader globale nei farmaci equivalenti in grado di rispondere in modo mirato alle esigenze dei pazienti, ha aperto in tutta Italia le candidature alla 4ª edizione degli Humanizing Health Awards, che premia progetti di solidarietà e umanizzazione delle cure in ambito sanitario proposti da enti senza scopo di lucro.

Humanizing Health Awards è un programma globale che coinvolge numerosi Paesi. L’iniziativa è parte integrante della strategia Ambientale, Sociale e di Governance (ESG) dell’azienda e ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di attività del territorio attraverso il sostegno delle comunità locali.
Riconoscere il lavoro delle associazioni che sviluppano progetti, attività e iniziative di solidarietà per rendere meno difficile il momento della malattia, creando un ambiente più confortevole e supportando i pazienti nei loro percorsi di cura. È con questo spirito che Teva, azienda leader nel settore farmaceutico, promuove gli Humanizing Health Awards, l’iniziativa ideata per sostenere e incoraggiare gli enti senza scopo di lucro impegnati nell’umanizzazione delle cure in ambito sanitario.

Le 4 associazioni vincitrici degli Humanizing Health Awards 2023 riceveranno una donazione di 10.000,00 euro ciascuna, per supportare progettualità dedicate ai pazienti e/o ai loro caregivers non retribuiti, capaci di umanizzare la salute e migliorare i percorsi di cura in caso di malattie croniche, malattie gravi o malattie potenzialmente rischiose per la vita. Gli enti no-profit interessati all’iniziativa, possono inviare le proprie candidature seguendo le indicazioni presenti nel bando pubblicato sul sito di Teva Italia.

«L’efficienza del nostro sistema sanitario e assistenziale è frutto del grande impegno che, ogni giorno, i professionisti sanitari dedicano alla cura della salute della popolazione, ma anche del lavoro delle associazioni e dei volontari che promuovono progetti di grande valore per l’umanizzazione delle cure. In Teva Italia crediamo in un approccio olistico dove il percorso diagnostico, clinico e terapeutico del paziente si completa con interventi di natura piscologica, relazionale ed emozionale. Per questo motivo, ogni anno, premiamo il lavoro delle associazioni impegnate nel migliorare il contesto in cui si affrontano le cure» afferma Umberto Comberiati, Amministratore Delegato di Teva Italia «e siamo molto orgogliosi di aver già potuto dare un concreto aiuto allo sviluppo di 12 progetti nel corso delle precedenti edizioni».
«Ogni giorno in Teva aiutiamo le persone a sentirsi meglio ed è per questo motivo che le nostre persone giocano un ruolo fondamentale in questa iniziativa» aggiunge Rossana Cantù, responsabile delle Risorse Umane di Teva Italia. «Dopo aver raccolto tutte le candidature, ogni dipendente potrà conoscere i progetti e votare l’iniziativa che ritiene più meritevole. In questo modo saranno selezionati i 4 progetti vincitori della 4ª edizione degli Humanizing Health Awards».

Tutte le associazioni no-profit interessate possono consultare il regolamento sul sito web di Teva Italia al link https://www.tevaitalia.it/pazienti/humanizing-health- awards/regolamento-humanizing-health-awards-2023/ e presentare la propria candidatura fino alle ore 23:59 di venerdì 19 maggio 2023.


TAG: AZIENDE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

Il 26 marzo a Milano si è svolto l'evento “Brevetti e Segreti: Trasferimento Tecnologico nelle Scienze della Vita” organizzato ITTBioMed di Edra e DLA Piper, con il supporto di Lendlease, MIND...

12/04/2024

L'invecchiamento è il principale fattore di rischio per l'insorgere del cancro. Non solo l'accumulo di mutazioni genetiche, ma anche il deterioramento del sistema immunitario e l’esposizione...

12/04/2024

In Italia il 60% degli over 65 è colpito da una malattia cronica e, tra queste, le malattie cardiometaboliche sono le più frequenti. Gestire e tenere sotto controllo queste patologie richiede...

12/04/2024

Sono i trentenni sardi i più disponibili a dare il proprio consenso alla donazione degli organi, mentre ancora una volta è Trento la città più generosa d'Italia 

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top