Login con

03 Maggio 2022

Forum Pharma, Locatelli (Css): estendere terapia Car-T ai tumori solidi. La prossima sfida


http://www.doctor33.it/politica-e-sanita/forum-pharma-locatelli-css-estendere-terapia-cart-ai-tumori-solidi-la-prossima-sfida/

La terapia Car-T, basata sull'impiego di cellule geneticamente modificate per la cura di malattie ereditarie e tumori, "ha già mostrato grande efficacia nel trattamento di leucemie, linfomi e mieloma. Ora la grande sfida è estenderla ad altri tumori ematologici e neoplasie solide".

L'altra sfida "è l'applicabilità di queste terapie su larga scala e la sostenibilità", ovvero farle arrivare ai pazienti che ne hanno bisogno. Così, intervenendo al 14/mo Forum Pharma organizzato a Roma dalla Società Italiana di Farmacologia (SIF), Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e direttore del Dipartimento di Oncoematologia e Terapia Cellulare e Genica dell'Ospedale Bambino Gesù.

Con le Cart-T, ha spiegato Locatelli durante la lectio magistralis, "vengono trattati alcune centinaia di pazienti ogni anno in Italia. Il 40% dei pazienti che avevano fallito tutte le terapie convenzionali riescono ad ottenere sopravvivenza libera da malattia. Studi clinici controllati e randomizzati dimostrano la superiorità delle cellule CAR-T rispetto alle cure tradizionali". Sono però terapie molte costose ma, spiega Locatelli, "il costo va comparato a un trattamento convenzionale di determinate malattie". Ad esempio, nel caso della talassemia, tutti i pazienti trattati al Bambino Gesù con Car-T hanno conquistato l'indipendenza dalle trasfusioni. "Risultati importanti - ha precisato Locatelli - se pensiamo che oggi in Italia ci sono 7000 talassemici dipendenti da trasfusione e che le cure tradizionali costano 35 mila euro all'anno per ognuno".  Queste terapie, ha concluso, "rappresentano un'opportunità, sia per creare sinergie tra mondo accademico e industria farmaceutica, sia per formare giovani qualificati, offrendo opportunità occupazionali. E' importante investirci a livello nazionale". 

Locatelli a margine dell’evento ha anche sottolineato come siano curati presso l’Ospedale Bambino Gesù “ormai più di 50 bambini provenienti dall'Ucraina, che stiamo assistendo insieme alle loro mamme” ha detto il presidente del Css. “Curiamo sia bambini con ferite derivate da arma da fuoco o da esplosioni di ordigni, che con mutilazioni, ma anche bambini che soffrono di patologie oncologiche e altre malattie".  "L'ospedale è fortemente impegnato per aiuto e supporto ai bambini che vengono dall'Ucraina. Stiamo facendo tutto il possibile - ha aggiunto Locatelli - per supportarli nelle cure che non possono ricevere a casa loro, ma anche per fornire loro un supporto psicologico, che è di fondamentale importanza".

<iframe width="560" height="315" src=https://www.youtube.com/embed/_qfcmk6VEKY title="YouTube video player" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>


Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

Il 26 marzo a Milano si è svolto l'evento “Brevetti e Segreti: Trasferimento Tecnologico nelle Scienze della Vita” organizzato ITTBioMed di Edra e DLA Piper, con il supporto di Lendlease, MIND...

12/04/2024

L'invecchiamento è il principale fattore di rischio per l'insorgere del cancro. Non solo l'accumulo di mutazioni genetiche, ma anche il deterioramento del sistema immunitario e l’esposizione...

12/04/2024

In Italia il 60% degli over 65 è colpito da una malattia cronica e, tra queste, le malattie cardiometaboliche sono le più frequenti. Gestire e tenere sotto controllo queste patologie richiede...

12/04/2024

Sono i trentenni sardi i più disponibili a dare il proprio consenso alla donazione degli organi, mentre ancora una volta è Trento la città più generosa d'Italia 

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top