Login con

Europa

29 Marzo 2023

Farmaci, nuova legislazione Ue posticipata al 26 aprile

La Commissione europea dovrebbe presentare il 26 aprile il pacchetto legislativo sui medicinali. Così indica il nuovo calendario provvisorio delle riunioni del collegio dei Commissari. Il pacchetto farmaci è atteso come l'intervento più significativo dell'Ue in materia dal 2004. Ha lo scopo di migliorare l'accesso dei pazienti ai medicinali e di rafforzare la competitività dell'industria farmaceutica


La Commissione europea dovrebbe presentare il 26 aprile il pacchetto legislativo sui medicinali. Così indica il nuovo calendario provvisorio delle riunioni del collegio dei Commissari.
Il pacchetto farmaci è atteso come l'intervento più significativo dell'Ue in materia dal 2004. Ha lo scopo di migliorare l'accesso dei pazienti ai medicinali e di rafforzare la competitività dell'industria farmaceutica europea. È stato rimandato tre volte e il posticipo ha creato malumori e proteste nell’Europarlamento a cui ha risposto la Commissaria Ue alla salute Stella Kyriakides precisando di non aver "mai messo i diritti di cittadini e pazienti in secondo piano e non comincerò adesso".

"Questo dossier è stato rimandato già tre volte - ha attaccato, tra gli altri, Veronique Trillet-Lenoir (Renew, Francia) durante un'audizione nella commissione parlamentare sul Covid - se non lo presentate in aprile, il Consiglio e questo Europarlamento non avranno tempo di esaminarlo, capisco che si deve ascoltare l'industria e incentivare l'innovazione ma anche ascoltare la voce dei cittadini". "Mi conoscete da abbastanza tempo per riconoscere che non ho mai messo i diritti di cittadini e pazienti in secondo piano e non comincerò adesso", ha risposto Kyriakides puntualizzando che "il pacchetto farmaci è molto complicato e stiamo cercando una risposta equilibrata tra le esigenze dei cittadini e quelle dell'industria", ma non ha precisato quando la Commissione potrebbe presentare la sua proposta.

I gruppi politici della commissione ambiente e salute hanno scritto alla Commissione invitandola a non presentare le proposte oltre aprile, in modo che possano avere il tempo di esaminarle, emendarle ed eventualmente approvarle.

TAG: FARMACEUTICA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

Il 26 marzo a Milano si è svolto l'evento “Brevetti e Segreti: Trasferimento Tecnologico nelle Scienze della Vita” organizzato ITTBioMed di Edra e DLA Piper, con il supporto di Lendlease, MIND...

12/04/2024

L'invecchiamento è il principale fattore di rischio per l'insorgere del cancro. Non solo l'accumulo di mutazioni genetiche, ma anche il deterioramento del sistema immunitario e l’esposizione...

12/04/2024

In Italia il 60% degli over 65 è colpito da una malattia cronica e, tra queste, le malattie cardiometaboliche sono le più frequenti. Gestire e tenere sotto controllo queste patologie richiede...

12/04/2024

Sono i trentenni sardi i più disponibili a dare il proprio consenso alla donazione degli organi, mentre ancora una volta è Trento la città più generosa d'Italia 

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top