Login con

Farmaci

06 Febbraio 2024

Farmaci, al via la Giornata di raccolta in 5.600 farmacie

Venticinquemila volontari, 19mila farmacisti, 5.600 farmacie. Sono questi i numeri della Giornata di raccolta del farmaco che dal 6 al 12 febbraio torna con un unico obiettivo: aiutare le persone in condizioni di povertà sanitaria. I farmaci raccolti - si legge in una nota del Banco Farmaceutico- saranno consegnati a 1.900 realtà benefiche


Venticinquemila volontari, 19mila farmacisti, 5.600 farmacie. Sono questi i numeri della Giornata di raccolta del farmaco che dal 6 al 12 febbraio torna con un unico obiettivo: aiutare le persone in condizioni di povertà sanitaria. I farmaci raccolti (598.178 confezioni nel 2023, pari a un valore di 5.010.685 euro) - si legge in una nota del Banco Farmaceutico - saranno consegnati a 1.900 realtà benefiche che si prendono cura di almeno 427.000 persone in condizione di povertà sanitaria, offrendo gratuitamente cure e medicine. Il fabbisogno segnalato a Banco farmaceutico da tali realtà supera il milione di confezioni di medicinali. Si invitano i cittadini ad andare apposta in farmacia per donare un farmaco. Servono, soprattutto, antinfluenzali e medicinali pediatrici, antifebbrili, analgesici, preparati per la tosse e per i disturbi gastrointestinali, farmaci per i dolori articolari e muscolari, antistaminici, disinfettanti, vitamine e sali minerali.
La Grf si svolge sotto l'alto patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio di Aifa e in collaborazione con Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Egualia - Industrie Farmaci Accessibili. Intesa Sanpaolo è partner istituzionale dell'iniziativa. La Grf è realizzata grazie all'importante contributo incondizionato di Ibsa Italy, Teva Italia, EG Stada Group e DHL Supply Chain Italia e al sostegno di Doc Generici, Accord Healthcare, Piam Farmaceutici, Zentiva Italia e Zuccari. Non solo. La Raccolta è supportata da Rai per la Sostenibilità - Esg, Mediafriends, La7, Sky per il sociale, e Pubblicità Progresso.
L'iniziativa - riferisce la nota - è possibile grazie al sostegno di oltre 19.000 farmacisti (titolari e non) che, oltre a ospitare la Grf la sostengono con erogazioni liberali. Anche quest'anno, ci saranno oltre 25.000 volontari. ''Donare un farmaco è un gesto semplice e può essere determinante per la salute di chi non può permetterselo. Contribuisce in maniera importante al bene di chi lo riceve - afferma Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico Ets - ma anche di chi lo dona. Perché, in fondo, compiere il bene è una parte inscindibile della legge scritta nel cuore di ogni persona, è una componente della stessa struttura umana: 'siamo venuti al mondo perché qualcuno ci ha accolti, siamo fatti per l'amore, siamo chiamati alla comunione e alla fraternità', ha detto Papa Francesco in previsione della Giornata mondiale del malato, che cade proprio durante la settimana di Raccolta. La gratuità, insomma, è una dimensione essenziale della nostra anima. Basterebbe questo non solo per donare un farmaco a chi ne ha bisogno, ma anche per comprendere come sarebbe così semplice costruire un mondo di pace''.

TAG: FARMACISTI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Stili di vita, nutrizione, adeguata attività fisica e mentale e uso di specifici supplementi possono modificare i processi di invecchiamento e di...

23/02/2024

Almeno 2 persone su 10 non sanno cosa sia il Fuoco di Sant'Antonio e una su 2 dice di saperne poco.  Eppure, quasi 2 su 3 conoscono altri che ne hanno sofferto e il...

23/02/2024

Novo Nordisk ed Eli Lilly hanno preso il comando nella corsa per conquistare l’ampia fetta del mercato dei farmaci per la perdita di peso, che si prevede avrà un...

23/02/2024

L'assemblea dei soci di Acc, la Rete Oncologica Nazionale del ministero della Salute, ha confermato alla direzione generale, per i prossimi 5 anni, Paolo De Paoli,...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top