Login con

Intervista

30 Giugno 2023

Farmaceutica, Petrone (Assoram): Abbattere barriere e velocizzare processi distribuitivi

Dalla necessità di abbattere le barriere e velocizzare i processi distribuiti, alle opportunità offerte dai fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza per il settore della distribuzione, fino all’esigenza di riportare in Italia la produzione dei principi attivi dei farmaci salvavita e alle prospettive future dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel settore sanitario


Dalla necessità di abbattere le barriere e velocizzare i processi distribuiti, alle opportunità offerte dai fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza per il settore della distribuzione, fino all’esigenza di riportare in Italia la produzione dei principi attivi dei farmaci salvavita e alle prospettive future dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel settore sanitario. Sono i temi affrontati da Pierluigi Petrone presidente di Assoram, l’associazione nazionale operatori commerciali e logistici dell’healthcare, e Mila De Iure, direttore generale Assoram che hanno aperto le porte dei loro uffici romani a Sanità33. “Per la crescita delle aziende italiane è essenziale poter competere ad armi pari sui mercati internazionali”, sostiene Petrone. De Iure, dal suo canto, sottolinea come a livello nazionale una delle prime complessità che gli operatori della distribuzione si ritrovano a fronteggiare ogni giorno “sono sicuramente le profonde differenze operative e amministrative tra le regioni italiane”.

L’auspicio, per Petrone, è che “i soldi della farmaceutica stanziati all'interno della spesa sanitaria possano rimanere destinati soltanto a quel capitolo di spesa che rappresentano circa il 15% della spesa sanitaria totale”. Perché tutto ciò “garantirebbe da un lato, la risoluzione di problematiche come il payback o quantomeno impatterebbe meno con i circa 3 miliardi di sforamento sulla spesa ospedaliera e dall'altra parte, garantirebbe alle aziende di poter gestire i processi e la remunerazione sulla parte logistica distributiva nel modo più virtuoso possibile.

Anna Capasso



Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

29/02/2024

UCB Pharma ha deciso di supportare l’iniziativa “ColorUp4RARE”, ideata da EURORDIS – Malattie Rare Europa, Associazione europea che ha istituito questa...

29/02/2024

In occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare 2024, Sanofi lancia la sua campagna “La Ricerca più Preziosa” volta a dare il proprio contributo di...

29/02/2024

Il gruppo chimico-farmaceutico Zambon con sede a Bresso nel Milanese, attraverso la controllata elvetica Zambon Biotech, ha siglato con la statunitense Amneal...

29/02/2024

L’Emilia-Romagna è stata considerata fino ad oggi una tra le regioni italiane all’avanguardia nel campo della terapia con radioligandi (RLT), che rappresenta...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top