Login con

Governo e Parlamento

17 Febbraio 2023

Piano Oncologico Nazionale, con Milleproroghe un importante passo avanti

Il via libera da parte del Decreto Milleproroghe ha confermato per gli anni 2023-2024 il Fondo per l'implementazione del piano oncologico nazionale 2023-2027, con una dotazione di 50 milioni di euro totali destinati al potenziamento delle strategie e delle azioni per prevenzione, diagnosi, cura e assistenza ai malati oncologici, definite nel piano oncologico nazionale


Il via libera da parte del Senato al Decreto Milleproroghe ha confermato per gli anni 2023-2024 il Fondo per l'implementazione del piano oncologico nazionale 2023-2027, con una dotazione di 50 milioni di euro totali destinati al potenziamento delle strategie e delle azioni per prevenzione, diagnosi, cura e assistenza ai malati oncologici, definite nel piano oncologico nazionale. “L’approvazione del Senato al Decreto Milleproroghe in cui è inserito il Fondo per il Piano Oncologico Nazionale 2023-2027, è un tassello fondamentale che contribuisce a strutturare e rafforzare il lavoro messo in campo per la lotta ai tumori – commenta Annamaria Mancuso, Presidente di Salute Donna Onlus e coordinatrice del gruppo “La salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere” – Dopo la costituzione degli Intergruppi parlamentari e la mozione della Camera che ha impegnato formalmente il Governo sui 12 punti del nuovo Accordo di Legislatura 2022/2027, questo è un ulteriore passo in avanti. Il nostro impegno ora prosegue con più forza, per fare in modo che le Istituzioni continuino a sostenere i pazienti che ogni giorno combattono la loro battaglia”.

Plauso anche da parte delle forze politiche impegnate. “La votazione di ieri è la dimostrazione dell’impegno concreto che questo Governo sta mettendo in un settore delicato e importante come quello oncologico. Ringrazio il Ministro della Salute Orazio Schillaci che ha subito dimostrato grande attenzione per gli screening sottolineando il lavoro che si intende fare per offrire a pazienti e operatori sanitari gli strumenti migliori nell’ambito della cura e dell’assistenza. Attenzione che si sta traducendo in fatti, una base solida su cui lavoreremo per implementare i fondi e sostenere progetti che migliorino sensibilmente la qualità della vita delle persone”, commenta l’on. Vanessa Cattoi, coordinatrice dell'Intergruppo parlamentare “Insieme per un impegno contro il cancro” alla Camera.

“Il risultato del voto di ieri è un successo per tutte le forze politiche che hanno mostrato il loro impegno nella lotta al cancro. Un segnale della volontà di fare bene e fare presto, in linea con il nuovo corso che dopo le ultime elezioni politiche abbiamo inaugurato. Siamo già a lavoro per dare risposte puntuali alle esigenze e ai bisogni che ci vengono sottoposti, convinti che il lavoro di squadra messo in piedi con la costituzione degli Intergruppi parlamentari sia anche il segno di una maturità politica di cui il Paese ha bisogno nell’ottica di migliorare i servizi di assistenza e cura dei pazienti”, conclude il sen. Guido Quintino Liris, membro dell'Intergruppo parlamentare “Insieme per un impegno contro il cancro” al Senato.

TAG: SANITà GOVERNO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

21/02/2024

Condividere conoscenze e strategie innovative per alzare sempre di più l’asticella nel Settore Sanitario Italiano. Con questa ambizione nasce il progetto "Grandi...

21/02/2024

'Per quanto riguarda la dengue, la situazione è sotto controllo. Siamo allertati, stiamo facendo tutto ciò che necessario, però per il momento siamo tranquilli"....

20/02/2024

Si riduce l'uso del preservativo nei giovani tra gli 11 e i 24 anni. È uno dei dati che emerge dall’Osservatorio annuale 'Giovani e sessualità' - che Durex...

20/02/2024

L'Fda americana ha approvato, con procedura accelerata, una nuova terapia cellulare contro il melanoma. La terapia (denominata lifileucel, nome commerciale Amtagvi)...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top