Login con

Medicina

11 Ottobre 2023

Liste attesa, Schillaci: mancano dati certi. Le Regioni non li inviano in modo corretto

"Dei 500 milioni di euro messi a disposizione delle Regioni per la riduzione delle liste d'attesa nel 2022 solo il 69,6% sono stati utilizzati. C'è un residuo di oltre 160 milioni. Le analisi più recenti confermano questa tendenza con differenze significative tra Regioni". Lo ha sottolineato il ministro della Salute, Orazio Schillaci


"Dei 500 milioni di euro messi a disposizione delle Regioni per la riduzione delle liste d'attesa nel 2022 solo il 69,6% sono stati utilizzati. C'è un residuo di oltre 160 milioni. Le analisi più recenti confermano questa tendenza con differenze significative tra Regioni che hanno speso più del 100% e Regioni che hanno dedicato all'abbattimento delle liste solo il 30% della dotazione. Molto spesso questo è dipeso dalla mancanza di tempo-medico che si sarebbe potuto ottenere ricorrendo proprio agli specialisti ambulatoriali". Lo ha sottolineato il ministro della Salute, Orazio Schillaci, intervenendo al 55/mo Congresso Nazionale del sindacato Sumai Assoprof.

"Non è più pensabile continuare a parlare della piaga delle liste d'attesa e vedere in alcune Regioni - ha detto Schillaci - gli specialisti ambulatoriali convenzionati interni di coprire anche meno di 25 ore settimanali".
Un altro problema, ha affermato il ministro, è dato dal fatto che "non ci sono dati ufficiali e la prima cosa è avere dati certi rispetto ai tempi di attesa, perché le Regioni non mandano i dati in modo corretto. Ci stiamo adoperando per avere dati veri, perché è da lì che si parte per risolvere il problema".

La "gran parte delle risorse che arriveranno nella legge di bilancio - ha concluso - saranno dunque dedicate a due priorità: la valorizzazione del personale sanitario e la riduzione delle liste di attesa".

TAG: LISTE ATTESA, SCHILLACI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/04/2024

Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (Fofi), interviene alla tavola rotonda "L'evoluzione della farmacia e del farmacista tra nuovi servizi e...

22/04/2024

In Italia si registrano infatti oltre 31mila casi l'anno di neoplasie con mutazioni geniche, ovvero tumori che presentano particolari mutazioni di geni, e questo apre le porte ad una medicina di...

22/04/2024

Premiate a Roma da Farmindustria le 8 scuole che hanno partecipato al progetto Alternanza scuola lavoro nel settore farmaceutico. Un premio di 1.000 euro ciascuno che gli istituti dovranno...

22/04/2024

"Oggi celebriamo 90 anni di traguardi ma guardiamo alle nuove sfide che abbiamo davanti e che insieme sapremo affrontare per raggiungere altri importanti risultati". Lo ha sottolineato...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top