Login con

Eventi

06 Luglio 2023

Laboratorio Sanità torna a Napoli, Life Sciences e innovazione tecnologica tra i temi

L'innovazione tecnologica e gli investimenti in digitalizzazione e Nuove tecnologie come strumento strategico per ridurre gli svantaggi e dare nuove opportunità al governo della Salute al Sud. È questo il tema centrale di Laboratorio Sanità 20/30 - Campania in programma oggi 6 luglio a Città della Scienza di Napoli


L'innovazione tecnologica e gli investimenti in digitalizzazione e Nuove tecnologie come strumento strategico per ridurre gli svantaggi e dare nuove opportunità al governo della Salute al Sud. È questo il tema centrale di Laboratorio Sanità 20/30 - Campania in programma oggi 6 luglio a Città della Scienza, Napoli. Una giornata di lavori, tavole rotonde, approfondimenti e dibattiti sul Sanità Campana, promossa dalla Fondazione per l'Innovazione e sicurezza in Sanità e da Gutemberg con il patrocinio della Regione Campania, l'Istituto superiore di Sanità, Comune di Napoli, Agenas, Conferenza delle Regioni Asl e ospedali della Campania, Ordini delle professioni sanitarie e altre associazioni di categoria.

Fra i principali appuntamenti della giornata, alle ore 15:00, sarà presentato il Piano strategico del settore Life Sciences nel Mezzogiorno. All’evento interverranno Massimiliano Boggetti, Presidente Cluster Alisei; Andrea Fortuna, Partner at PWC Italy - Health Pharma & Life Sciences Leader; Francesco Salvatore, Fondatore CEINGE Biotecnologie Avanzate “Franco Salvatore”; Vincenzo Nigro, Presidente Distretto Tecnologico Bio Sciences – Campania, Pietro Buono, Dirigente Staff Funzioni Supporto tecnico operativo Regione Campania; Valeria Fascione, Assessore Ricerca, Innovazione e Start up Regione Campania. Fari puntati sulle possibilità offerte dagli investimenti in nuove tecnologie dal Pnrr, ovvero sulla Telemedicina, Digitalizzazione, Fascicolo sanitario elettronico, big-data e strumenti e apparecchiature elettroniche di ultima generazione in ausilio delle attività mediche e chirurgiche in grado di migliorare i processi diagnostici e di accelerare sul fronte delle liste di attesa. Insomma, una importante occasione di confronto sulle opportunità date dall'innovazione digitale e biomedica per il rilancio della Sanità in Campania e nelle altre regioni del Sud.

"L'obiettivo - avverte Vasco Iannotti presidente del forum risk management - è un confronto tra mondo della sanità, della ricerca e competenze tecnologiche per monitorare come può cambiare la sanità e come questa può essere cantiere per lo sviluppo della ricerca e dell'innovazione. Il ruolo centrale spetta alle Aziende Sanitarie in rete con le Università e i Centri di ricerca e parchi tecnologici, per ottimizzare le opportunità di innovazione nella governance delle risorse umane e nei percorsi clinici e assistenziali". Nel Comitato scientifico oltre a Iannotti, Enrico Coscioni presidente Agenas, Ugo Trama dirigente della Regione Campania e tra i componenti, tra gli altri, Valeria Fascione ed Ettore Cinque assessori regionali alla Ricerca e alle Attività produttive, Cosimo Cicia vicepresidente Opi, Retesa Rea, sua omologa a Napoli, Franco Ascolese, presidente Ordine di Napoli, Av, Bn e Caserta delle professioni sanitarie tecniche della riabilitazione e prevenzione. 

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/05/2024

Arriva la notizia della nuova variante KP.1, in crescita negli Stati Uniti. Qui ha raggiunto il 25% di contagi nelle settimane centrali di aprile, contro il 22% dell’ex variante dominante JN.1:...

24/05/2024

Per sensibilizzare sul tumore alla vescica e promuovere la conoscenza dei sintomi, favorendo così la diagnosi, Merck Italia, affiliata italiana di Merck, ha lanciato la campagna 'In viaggio verso la...

24/05/2024

AbbVie ha annunciato che l'Aifa ha approvato la rimborsabilità in Italia di upadacitinib 45 mg e 15 e 30 mg come primo Jak inibitore per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Crohn...

24/05/2024

Il farmaco sperimentale di GSK, depemokimab, ha raggiunto il suo obiettivo primario di ridurre gli attacchi di asma in una sperimentazione di fase avanzata. Questo risultato potrebbe rappresentare un...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top