Login con

Governo e Parlamento

29 Dicembre 2023

Obesità, Cappellacci: Con odg patologia entra nel piano cronicità

Il Governo si impegna ad inserire l’obesità nei Lea: ‘C’è volontà politica forte per affrontare pandemia silenziosa  che affligge 6 milioni di italiani’


Obesità, Cappellacci: Con odg patologia entra nel piano cronicità

"Inserire l'obesità nei livelli essenziali di assistenza, riconoscerla come patologia prioritaria nel  Piano Nazionale Cronicità, assicurare l'accesso uniforme sul  territorio nazionale alle prestazioni sanitarie e alle terapie  indicate per il trattamento dell'obesità''. Sono questi gli impegni di cui si prende carico il Governo in seguito all'ordine del giorno presentato dal  presidente della Commissione Affari Sociali e Salute, Ugo Cappellacci, e accolto in sede di voto della Legge di Bilancio. "Si tratta - evidenzia Cappellacci - di una 'pandemia silenziosa' che  desta l'allarme dell'Organizzazione mondiale della sanità e che in  Italia coinvolge quasi 6 milioni di pazienti e 23 milioni di cittadini in eccesso di peso, di cui 17 in grave sovrappeso che rischiano di  diventare futuri pazienti obesi. Peraltro, l'obesità spesso  accompagna, favorisce o aggrava altre patologie".     

Il deputato di Forza Italia spiega che, a fronte "di questa situazione occorrono strumenti straordinari come un piano di contrasto idoneo a predisporre nel territorio le cure necessarie e ad attivare politiche  di prevenzione e di promozione di stili di vita che nel tempo riducano sensibilmente il fenomeno". Quello di oggi è "un primo, significativo, passo in avanti che sancisce una volontà politica forte. C'è una  sensibilità nuova, che coinvolge non solo le forze di Governo ma anche quelle di opposizione e che, come già avvenuto in questa Legislatura  su provvedimenti rilevanti in materia di salute, sarà il migliore  strumento - conclude Cappellacci - per accelerare le azioni  individuate e raggiungere i risultati''.

TAG: CAPPELLACCI, LEA, LEGGE BILANCIO, OBESITà, ODG

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/07/2024

I paesi a basso reddito hanno fatto sforzi senza precedenti per vaccinare le loro popolazioni. La priorità della Gavi Alliance è duplice: aiutare i paesi a recuperare il terreno perso nella...

22/07/2024

Il sogno di un vaccino universale “one shot”  contro l'influenza potrebbe essere più vicino a realizzarsi. Gli esperti, sviluppando un vaccino mirato alla Spagnola del 1918 che ha ucciso...

22/07/2024

In questa fase, l'Agenzia sta raccogliendo l'interesse a prendere parte al tavolo da parte delle società scientifiche e delle organizzazioni sindacali, che hanno due settimane per presentare i loro...

22/07/2024

"Nessuna segnalazione né anomalia è finora arrivata da Asl e ospedali italiani", afferma in una nota il presidente Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso), Giovanni Migliore,...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top