Login con

Medicina

12 Giugno 2023

Tumori, al via la seconda edizione di Oncowellness. Il progetto per il benessere psico-fisico dei pazienti

È online la seconda edizione di Oncowellness, progetto di Pfizer lanciato nel 2022, dedicato al benessere psico-fisico delle persone con storia di tumore, che quest'anno si focalizza sull'alimentazione e sulle terapie o pratiche non farmacologiche integrate


È online la seconda edizione di Oncowellness, progetto di Pfizer lanciato nel 2022, dedicato al benessere psico-fisico delle persone con storia di tumore, che quest'anno si focalizza sull'alimentazione e sulle terapie o pratiche non farmacologiche integrate. L'iniziativa - spiega una nota - è supportata da oncologi, nutrizionisti, fisiatri, riabilitatori, trainer, in collaborazione con le associazioni pazienti partner: Ail (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma), Europa Donna Italia, Fondazione IncontraDonna, Susan G. Komen Italia, Aps Associazione Palinuro (Pazienti liberi dalle neoplasie uroteliali) e Walce (Women Against Lung Cancer in Europe). Testimonial della nuova edizione di Oncowellness è Carlo Cracco, chef di fama internazionale con 5 stelle Michelin e personaggio televisivo, che ha preparato un ricettario speciale che coniuga appetito e vantaggi nutrizionali e delle video-ricette esclusive, disponibili su www.oncowellness.it.

La piattaforma offre indicazioni generali sui benefici potenziali per tutti i tumori e un focus specifico su quattro tipologie: della mammella, del polmone, genitourinari e del sangue. Esiste un forte legame tra cibo e tumori, sia in termini di prevenzione che di supporto durante il trattamento. Secondo l'Aicr (American Institute for Cancer Research), tre tumori su 10 sono causati da un'alimentazione scorretta. Nel caso del tumore del polmone, per esempio, ''è importante che il paziente non prenda troppo peso a causa dell'inattività cui è costretto perché questo peggiora la capacità respiratoria'', afferma Aessandra Bearz, responsabile Ss tumore del Polmone e pleura, Cro Centro di riferimento oncologico di Aviano, componente Gruppo di esperti di Oncowellness. ''Nel nostro ospedale - aggiunge Sergio Bracarda, direttore Sc Oncologia Medica e Traslazionale, Azienda Ospedaliera ''Santa Maria'' di Terni, ed esperta di Oncowellness - abbiamo un ambulatorio dedicato di counselling nutrizionale, dove inviamo i pazienti per una prima valutazione clinica; se viene individuata una condizione da correggere scatta la presa in carico nutrizionale''.

Oncowellness è un progetto che coinvolge, oltre a quella nutrizionale, anche la sfera dell'attività motoria, considerata alla stregua di un trattamento non farmacologico, che migliora lo stato di forma generale, e la sfera del benessere psico-fisico. ''L'attività fisica non è utile solo in termini di prevenzione della malattia ma anche durante il trattamento e il follow up - ricorda Adriana Bonifacino, presidente Fondazione IncontraDonna - Purtroppo, la consapevolezza della prevalenza e delle conseguenze negative della malnutrizione nel malato oncologico è ancora molto scarsa''.

Le pratiche non farmacologiche integrate si prendono cura del benessere delle persone con tumore, inteso come un unicum corpo-mente, lungo tutta l'esperienza e il percorso di cura del cancro facilitando l'aderenza alle terapie e migliorando la qualità di vita. "Le terapie integrate, ad esempio l'attività fisica che promuove il progetto Oncowellness - aggiunge Rosanna D'Antona, presidente Europa Donna Italia - rappresentano un approccio molto importante per la paziente con tumore al seno. Purtroppo, però lo scenario italiano è molto frammentato''.

''L'attenzione alla persona (paziente, caregiver e semplice cittadino) e alle sue esigenze è l'aspetto che caratterizza Pfizer in Oncologia -afferma Biagio Oppi, External Communications Director di Pfizer in Italia - e si concretizza anzitutto nella ricerca e nello sviluppo di farmaci efficaci e sicuri; ma parallelamente anche nello sviluppo di progetti e iniziative, in collaborazione con medici, istituzioni e associazioni pazienti, per aiutare le persone lungo tutto il percorso di cura ed offrire una risposta integrata ai loro bisogni''.

TAG: ONCOLOGIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

18/04/2024

CGM TELEMEDICINE, la divisione del Gruppo CompuGroup Medical Italia (CGM) Italia presenta, in occasione della partecipazione a Exposanità, i suoi innovativi software integrati con...

18/04/2024

Promuovere la consapevolezza sulle diverse dimensioni della salute della donna, dalla prevenzione alla salute riproduttiva, dall'accesso ai servizi sanitari all' equità di genere. È con questo...

18/04/2024

Le note dell’arancia amara rimandano ai ricordi lontani, così come quelle fresche del neroli o del petit grain delle foglie. Con l’intento di risvegliare la memoria olfattiva condivisa da...

18/04/2024

Le malattie cardio, cerebro e  vascolari, che rappresentano ancora oggi la prima causa di mortalità  in Italia con oltre 216.000 decessi nel 2021 pari al 31% dei decessi  complessivi avvenuti...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top