Login con

Pharma

11 Maggio 2023

Farmaceutica. Accordo Angelini e JCR Pharmaceuticals: nuova tecnologia per trattamento epilessia

Angelini Pharma e JCR Pharmaceutical hanno siglato un accordo che conferisce ad Angelini Pharma una licenza esclusiva per lo sviluppo e la commercializzazione di nuove terapie biologiche per il trattamento dell’epilessia in grado di penetrare la barriera emato-encefalica


Angelini Pharma e JCR Pharmaceutical hanno siglato un accordo che conferisce ad Angelini Pharma una licenza esclusiva per lo sviluppo e la commercializzazione di nuove terapie biologiche per il trattamento dell’epilessia in grado di penetrare la barriera emato-encefalica grazie a una tecnologia chiamata J-Brain Cargo che consente di veicolare i bioterapici nel sistema nervoso centrale.

La nota congiunta che annuncia l’accordo spiega che JCR riceverà il rimborso delle spese sostenute per la ricerca, un pagamento anticipato e avrà diritto a ricevere ulteriori milestone di sviluppo e commerciali fino a 505,5 milioni di dollari, oltre a royalties graduali sulle vendite nette post-approvazione. Dopo la fase di sviluppo preclinico, Angelini Pharma avrà il diritto di licenza esclusiva per candidare i farmaci terapeutici identificati nell'ambito della collaborazione, per lo sviluppo clinico e la commercializzazione al di fuori del Giappone.
La tecnologia J-Brain Cargo, spiegano le aziende, consente di veicolare i farmaci bioterapici nel sistema nervoso centrale penetrando la barriera emato-encefalica, attraverso un meccanismo chiamato transcitosi mediata dal recettore.

«La barriera emato-encefalica è rimasta una zona d’ombra nella ricerca clinica per le malattie neurologiche e siamo entusiasti di collaborare con Angelini Pharma per proporre nuove terapie per questi pazienti - commenta Shin Ashida, Presidente di JCR. - Credo che la nostra tecnologia proprietaria J-Brain Cargo sia una chiave importante per il trattamento dei disturbi del sistema nervoso centrale. Combinando le nostre tecnologie con la competenza terapeutica di Angelini Pharma nelle malattie neurologiche, potremo offrire nuove opzioni terapeutiche per le persone affette da epilessia».

Si stima che l'epilessia colpisca più di 50 milioni di persone in tutto il mondo a tutte le età, rappresentando una delle condizioni neurologiche più comuni, gravi, croniche e debilitanti. Inoltre, presenta numerose conseguenze neurobiologiche, cognitive e psicosociali. Ad oggi, in molte di queste persone le crisi non possono essere controllate con i farmaci attualmente disponibili e sono necessarie nuove terapie che sollevino i pazienti dal peso della malattia che ricade su tutti gli aspetti della loro vita.

Ha concluso Jacopo Andreose, Amministratore Delegato di Angelini Pharma: «L'epilessia è una delle patologie neurologiche croniche più diffuse. Nell'ultimo decennio è stata riconosciuta come una malattia sociale con un alto livello di disabilità e di mortalità e sono urgenti e necessarie ulteriori ricerche per identificare soluzioni mirate per questa comunità di pazienti poco trattata» «Grazie a questa collaborazione strategica con JCR, un'azienda con grandi competenze biotecnologiche, uniremo i nostri rispettivi punti di forza per esplorare l'uso dei biologici in questo segmento e per accelerare lo sviluppo di ulteriori opzioni terapeutiche di cui le persone con epilessia hanno bisogno».

TAG: AZIENDE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

Il 26 marzo a Milano si è svolto l'evento “Brevetti e Segreti: Trasferimento Tecnologico nelle Scienze della Vita” organizzato ITTBioMed di Edra e DLA Piper, con il supporto di Lendlease, MIND...

12/04/2024

L'invecchiamento è il principale fattore di rischio per l'insorgere del cancro. Non solo l'accumulo di mutazioni genetiche, ma anche il deterioramento del sistema immunitario e l’esposizione...

12/04/2024

In Italia il 60% degli over 65 è colpito da una malattia cronica e, tra queste, le malattie cardiometaboliche sono le più frequenti. Gestire e tenere sotto controllo queste patologie richiede...

12/04/2024

Sono i trentenni sardi i più disponibili a dare il proprio consenso alla donazione degli organi, mentre ancora una volta è Trento la città più generosa d'Italia 

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top