Login con

Governo e Parlamento

22 Dicembre 2022

Fondo sanitario, arriva l’accordo delle Regioni. Quasi 126 miliardi

Dopo quello politico, è arrivato anche l'accordo formale delle Regioni sul Fondo sanitario nazionale 2022. Si tratta di "125.980,00 milioni di euro: 119.724,16 milioni per il finanziamento indistinto; 3.953,61 milioni per il finanziamento vincolato in favore delle Regioni e delle Province autonome


Dopo quello politico, è arrivato anche l'accordo formale delle Regioni sul Fondo sanitario nazionale 2022. Si tratta di "125.980,00 milioni di euro: 119.724,16 milioni per il finanziamento indistinto; 3.953,61 milioni per il finanziamento vincolato in favore delle Regioni e delle Province autonome; 59,99 milioni per il finanziamento vincolato; 974,31 milioni per il finanziamento vincolato in favore di altri enti e 503,92 milioni per il finanziamento premiale". Lo sottolinea in una nota Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Pa. "Questo non è il solo obiettivo raggiunto oggi, perché abbiamo dato il via libera anche al decreto che individua nuovi criteri di riparto e costituisce la base per i futuri fondi del Servizio sanitario nazionale", aggiunge.

"In sede di Conferenza Stato-Regioni - evidenzia Fedriga - abbiamo tradotto in concreto l'accordo politico sul riparto del Fondo sanitario nazionale 2022, che la Conferenza delle Regioni aveva sancito il 2 dicembre scorso. Come dimostrato in altre occasioni, la collaborazione istituzionale consente di raggiungere risultati significativi e quello di oggi è davvero importante, perché si ripartiscono, con un consenso unanime, le risorse stanziate dal Governo per il sistema sanitario nazionale".
"Inoltre - rimarca - c'è anche l'approvazione del riparto delle risorse Pnrr destinate al rafforzamento dell'assistenza domiciliare, pari a 2,7 miliardi di euro, e sono state sbloccate le risorse pari a 1,6 miliardi che il Governo, con gli ultimi provvedimenti emanati, destina a copertura dei maggiori costi sostenuti per il Covid e il caro energia

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/05/2024

Arriva la notizia della nuova variante KP.1, in crescita negli Stati Uniti. Qui ha raggiunto il 25% di contagi nelle settimane centrali di aprile, contro il 22% dell’ex variante dominante JN.1:...

24/05/2024

Per sensibilizzare sul tumore alla vescica e promuovere la conoscenza dei sintomi, favorendo così la diagnosi, Merck Italia, affiliata italiana di Merck, ha lanciato la campagna 'In viaggio verso la...

24/05/2024

AbbVie ha annunciato che l'Aifa ha approvato la rimborsabilità in Italia di upadacitinib 45 mg e 15 e 30 mg come primo Jak inibitore per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Crohn...

24/05/2024

Il farmaco sperimentale di GSK, depemokimab, ha raggiunto il suo obiettivo primario di ridurre gli attacchi di asma in una sperimentazione di fase avanzata. Questo risultato potrebbe rappresentare un...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top