Login con

Pharma

25 Luglio 2023

Ipertensione, accordo Roche-Alnylam Pharmaceuticals per trattamento promettente

Roche ha stretto una partnership con Alnylam Pharmaceuticals per studiare zilebesiran, un promettente trattamento per la cura dell’ipertensione


Roche ha stretto una partnership con Alnylam Pharmaceuticals per studiare zilebesiran, un promettente trattamento per la cura dell’ipertensione.

In base all’accordo Roche pagherà ad Alnylam più di 300 milioni di dollari in anticipo per condividere i diritti sul trattamento sperimentale.
Inoltre, l’azienda avrà l’onere della maggior parte dei costi di gestione di uno studio clinico che verrà condotto con l’obiettivo di verificare se zilebesiran può ridurre il rischio di eventi cardiovascolari pericolosi, come infarti e ictus.

“Questa collaborazione ci permette di sviluppare zilebesiran in modo più solido per garantire risultati rilevanti, sia per le autorità sanitarie che per la pratica clinica, al fine di aiutare il maggior numero possibile di pazienti”, ha dichiarato in un comunicato Yvonne Greenstreet, CEO di Alnylam.

Alnylam, specializzata in farmaci diretti all’RNA, ha studiato zilebesiran in soggetti con ipertensione lieve o moderata. Attualmente sono in corso due studi di Fase II e i dati preliminari per il primo sono attesi “a metà del 2023”, mentre quelli per il secondo anno sono previsti all’inizio del 2024.
L’azienda USA manterrà i diritti di co-commercializzazione e di condivisione dei profitti di zilebesiran negli Stati Uniti, mentre concederà a Roche una licenza esclusiva per il farmaco al di fuori degli USA.
Alnylam, infine, potrebbe ricevere ulteriori somme se il farmaco raggiungerà determinati traguardi di sviluppo, normativi e di vendita. Complessivamente l’accordo potrebbe arrivare a valere fino a 2,8 miliardi di dollari.

TAG: AZIENDE, FARMACEUTICA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

Il 26 marzo a Milano si è svolto l'evento “Brevetti e Segreti: Trasferimento Tecnologico nelle Scienze della Vita” organizzato ITTBioMed di Edra e DLA Piper, con il supporto di Lendlease, MIND...

12/04/2024

L'invecchiamento è il principale fattore di rischio per l'insorgere del cancro. Non solo l'accumulo di mutazioni genetiche, ma anche il deterioramento del sistema immunitario e l’esposizione...

12/04/2024

In Italia il 60% degli over 65 è colpito da una malattia cronica e, tra queste, le malattie cardiometaboliche sono le più frequenti. Gestire e tenere sotto controllo queste patologie richiede...

12/04/2024

Sono i trentenni sardi i più disponibili a dare il proprio consenso alla donazione degli organi, mentre ancora una volta è Trento la città più generosa d'Italia 

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top