Login con

Medicina

02 Febbraio 2023

Contratto medici, Aran: positivo avvio trattative. Tempi ancora indefiniti

Un clima "costruttivo" e un "positivo avvio delle trattative". Così il presidente dell'Aran, Antonio Naddeo, commenta il primo incontro con i sindacati medici per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro per la dirigenza medica e sanitaria, triennio 2019-2021, precisando però che i tempi per chiudere "dipendono dalle richieste"


Un clima "costruttivo" e un "positivo avvio delle trattative". Così il presidente dell'Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni), Antonio Naddeo, commenta il primo incontro con i sindacati medici per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro per la dirigenza medica e sanitaria, triennio 2019-2021, precisando però che i tempi per chiudere "dipendono dalle richieste".

La prossima riunione è stata fissata al 13 febbraio e Aran si è impegnata a consegnare una prima bozza di lavoro su cui confrontarsi. Al centro delle prime richieste avanzate oggi dalle organizzazioni, i temi delle relazioni sindacali, ma anche l'esigibilità del contratto, le prestazioni aggiuntive, la rimodulazione del sistema degli incarichi e le condizioni di lavoro.
L'auspicio comune è di arrivare alla firma del contratto in breve tempo.

"Se le richieste - ha sottolineato Naddeo – rientrano nell'ambito del disponibile in capo all'Agenzia (quindi risorse, ma anche condizioni normative), i tempi per chiudere positivamente il Contratto si abbreviano, se diversamente le richieste vanno oltre il disponibile, le trattative non possono che allungarsi. I tempi, insomma, dipendono da entrambe le parti".

"Ora serve concretezza. Medici, veterinari e dirigenti sanitari attendono risposte organizzative ed economiche per migliorare le difficili condizioni di lavoro che da anni ostacolano i processi di cura delle persone. Il contratto nazionale di lavoro è uno strumento essenziale per valorizzare i professionisti, per rendere i servizi pubblici più attrattivi e per attuare il necessario piano di assunzioni straordinario". Così Cgil e Fp Cgil in occasione dell'apertura della trattativa
Secondo Cgil e Fp Cgil "assunzioni e contratto sono i punti cardine per rilanciare il Ssn pubblico e universale. Serve la disponibilità di tutte le parti presenti al tavolo, definire da subito obbiettivi e priorità per raggiungere in tempi brevi al rinnovo di un contratto che riconosca il valore della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria, che porti risultati e avanzamenti concreti in termini economici e sulle condizioni di lavoro e che, infine, rimetta al centro la relazione di cure tra cittadini e professionisti", concludono.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Stili di vita, nutrizione, adeguata attività fisica e mentale e uso di specifici supplementi possono modificare i processi di invecchiamento e di...

23/02/2024

Almeno 2 persone su 10 non sanno cosa sia il Fuoco di Sant'Antonio e una su 2 dice di saperne poco.  Eppure, quasi 2 su 3 conoscono altri che ne hanno sofferto e il...

23/02/2024

Novo Nordisk ed Eli Lilly hanno preso il comando nella corsa per conquistare l’ampia fetta del mercato dei farmaci per la perdita di peso, che si prevede avrà un...

23/02/2024

L'assemblea dei soci di Acc, la Rete Oncologica Nazionale del ministero della Salute, ha confermato alla direzione generale, per i prossimi 5 anni, Paolo De Paoli,...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top