Login con

Medicina

06 Febbraio 2023

Tumori, Siti attiva gruppo di lavoro su prevenzione e screening

La Società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva (S.It.I.) ha attivato un gruppo di lavoro sulla prevenzione dei tumori e sugli screening oncologici e si rende disponibile a contribuire alla costituzione presso il ministero della Salute del tavolo permanente di confronto


La Società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva (S.It.I.) ha attivato un gruppo di lavoro sulla prevenzione dei tumori e sugli screening oncologici e si rende disponibile a contribuire alla costituzione presso il ministero della Salute del tavolo permanente di confronto tra società scientifiche e associazioni pazienti proposto dalla mozione unitaria in tema di prevenzione e cura del cancro approvata dalla Camera dei Deputati. Lo affermano in un comunicato Walter Mazzucco, Segretario Generale S.It.I., e Fabrizio Stracci, Coordinatore del Gruppo di Lavoro S.It.I. sulla prevenzione dei tumori e sugli screening oncologici.

"La Giornata mondiale contro il cancro promossa dalla World Health Organization e dalla Union for International Cancer Control rappresenta una ulteriore occasione per richiamare l'importanza della prevenzione dei tumori", dichiara Roberta Siliquini, Presidente S.It.I., sottolineando che "la recente approvazione del 'Piano oncologico nazionale 2023-2027' mediante intesa in sede di Conferenza Stato Regioni, e l'annuncio del collegato stanziamento di risorse in seno al Decreto-legge Milleproroghe, rappresentano certamente dei segnali concreti in tema di prevenzione e cura della malattia oncologica".
"Tuttavia, i tumori rappresentano in Italia la seconda causa di morte - precisa Siliquini - e per quanto la stima di un incremento dell'incidenza dei tumori possa essere in larga parte spiegata dal progressivo invecchiamento della popolazione, destano preoccupazione le disuguaglianze socioeconomiche e gli indicatori epidemiologici sfavorevoli che caratterizzano vaste aree del nostro Paese. Fumo, obesità e sedentarietà, consumo eccessivo di alcol e di alimenti ad alto contenuto calorico, nonché l'esposizione ad inquinanti ambientali, sono fattori prevenibili attraverso attività di promozione della salute e campagne di educazione sanitaria, oltre che attraverso l'adozione di politiche ispirate all'approccio di Health in all policies".

TAG: TUMORI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/02/2024

Torna l’appuntamento con la Conferenza Nazionale sulla Farmaceutica che si terrà anche quest’anno a Catania dal 29 febbraio al 1° marzo 2024, presso l’Hotel...

28/02/2024

Un nuovo vaccino antitifoide ha ottenuto la prequalifica dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), aprendo la strada ad appalti per acquisti pubblici del vaccino da parte delle...

28/02/2024

La Germania è il primo paese europeo a immettere sul mercato ublituximab, farmaco indicato per il trattamento della sclerosi multipla recidivante (RSM) con ...

28/02/2024

Paola Minghetti è stata eletta per il prossimo triennio Presidente della Divisione di Tecnologia della SCI nonché della SITELF. L’Associazione si propone di...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top