Login con

ospedali

25 Maggio 2023

Grandi ospedali, Schillaci: nella digitalizzazione la vera trasformazione del Ssn

In ambito ospedaliero uno strumento di programmazione particolarmente utile è rappresentato dal Programma nazionale Esiti che ogni anno fornisce una dettagliata analisi dell'assistenza ospedaliera, anche in termini di equità all'accesso all'assistenza, e quindi dello stato di salute del sistema sanitario. Ma la vera trasformazione della sanità del terzo millennio sarà nella digitalizzazione


"In ambito ospedaliero uno strumento di programmazione particolarmente utile è rappresentato dal Programma nazionale Esiti che ogni anno fornisce una dettagliata analisi dell'assistenza ospedaliera, anche in termini di equità all'accesso all'assistenza, e quindi dello stato di salute del sistema sanitario. Ma la vera trasformazione della sanità del terzo millennio sarà nella digitalizzazione e su questa stiamo puntando con determinazione attraverso i progetti del Pnrr: digitalizzazione e ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero per rendere i nostri ospedali più sicuri e sostenibili, diffusione della telemedicina, potenziamento del fascicolo sanitario elettronico, rafforzamento degli strumenti di data analysis del Ministero della Salute". Lo ha affermato il ministro della Salute Orazio Schillaci, nel suo intervento all'evento 'Grandi ospedali' all'Universita Tor Vergata di Roma, promosso da Aou S.Andrea di Roma, Università Sapienza e Fondazione Policlinico Tor Vergata.

"La telemedicina, in particolare, può svolgere un ruolo decisivo per fornire risposte tempestive e di qualità alla domanda di servizi sanitari sul territorio e per superare le diseguaglianze nell'offerta delle prestazioni e dell'assistenza - ha evidenziato Schillaci - Questo si tradurrà in un significativo alleggerimento della pressione sugli ospedali e sui pronto soccorso spesso ingolfati da accessi inappropriati".

"Se da una parte il servizio sanitario italiano presenta punte di eccellenza riconosciute nel mondo, dall'altra persistono criticità da superare e nodi da sciogliere affinché il diritto alla salute sia realmente garantito a tutti, a prescindere dal reddito e dal luogo in cui si nasce o si risiede" ha aggiunto il ministro.
"Per questo - ha sottolineato il ministro - oggi siamo impegnati a efficientare e riammodernare il servizio sanitario. Un percorso che passa necessariamente attraverso una compiuta integrazione tra ospedale e territorio. Ciò richiede una riforma dell'assistenza territoriale capace di assicurare un cambio di passo verso l'innovazione, la personalizzazione delle cure e l'appropriatezza del sistema salute".





TAG: GRANDI OSPEDALI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Stili di vita, nutrizione, adeguata attività fisica e mentale e uso di specifici supplementi possono modificare i processi di invecchiamento e di...

23/02/2024

Almeno 2 persone su 10 non sanno cosa sia il Fuoco di Sant'Antonio e una su 2 dice di saperne poco.  Eppure, quasi 2 su 3 conoscono altri che ne hanno sofferto e il...

23/02/2024

Novo Nordisk ed Eli Lilly hanno preso il comando nella corsa per conquistare l’ampia fetta del mercato dei farmaci per la perdita di peso, che si prevede avrà un...

23/02/2024

L'assemblea dei soci di Acc, la Rete Oncologica Nazionale del ministero della Salute, ha confermato alla direzione generale, per i prossimi 5 anni, Paolo De Paoli,...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top