Login con

Farmaci

18 Gennaio 2023

Carenza farmaci, Ue: a marzo nuove misure per migliorare accesso

"Le principali cause identificate" per la carenza di farmaci "sono il forte aumento della domanda dovuto all'incremento delle infezioni respiratorie e l'insufficiente capacità produttiva. I pazienti dell'Ue devono sempre avere accesso ai farmaci di cui hanno bisogno, a prezzi accessibili". Lo ha detto la commissaria Ue alla Salute Stella Kyriakides


"Le principali cause identificate" per la carenza di farmaci "sono il forte aumento della domanda dovuto all'incremento delle infezioni respiratorie e l'insufficiente capacità produttiva. I pazienti dell'Ue devono sempre avere accesso ai farmaci di cui hanno bisogno, a prezzi accessibili". Lo ha detto la commissaria Ue alla Salute Stella Kyriakides intervenendo alla Plenaria dell'Eurocamera. La commissaria ha annunciato che l'esecutivo europeo a marzo "proporrà misure non legislative e legislative per migliorare l'accesso, la disponibilità e la sicurezza dell'approvvigionamento di farmaci nell'Ue".

La carenza di alcuni farmaci, in particolare antibiotici e analgesici pediatrici, è un problema crescente per molti Paesi europei. Trattandosi di un problema globale, siamo in stretto contatto con le nostre controparti internazionali e sosteniamo gli Stati membri e l'industria in questo ambito", ha spiegato Kyriakides. "Poiché questi prodotti sono autorizzati a livello nazionale, le autorità competenti degli Stati membri stanno adottando misure di mitigazione. Insieme all'Agenzia europea per i medicinali, stiamo facendo del nostro meglio per sostenere e coordinare gli Stati membri e l'industria nell'affrontare questa sfida. La proposta di revisione della legislazione farmaceutica è prevista per marzo e includerà obblighi di fornitura più stringenti, una notifica più tempestiva delle carenze e dei ritiri e una maggiore trasparenza delle scorte. Altre misure non legislative sono in corso di adozione per mantenere le forniture di farmaci per i pazienti dell'Ue", ha concluso la commissaria.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

Il 26 marzo a Milano si è svolto l'evento “Brevetti e Segreti: Trasferimento Tecnologico nelle Scienze della Vita” organizzato ITTBioMed di Edra e DLA Piper, con il supporto di Lendlease, MIND...

12/04/2024

L'invecchiamento è il principale fattore di rischio per l'insorgere del cancro. Non solo l'accumulo di mutazioni genetiche, ma anche il deterioramento del sistema immunitario e l’esposizione...

12/04/2024

In Italia il 60% degli over 65 è colpito da una malattia cronica e, tra queste, le malattie cardiometaboliche sono le più frequenti. Gestire e tenere sotto controllo queste patologie richiede...

12/04/2024

Sono i trentenni sardi i più disponibili a dare il proprio consenso alla donazione degli organi, mentre ancora una volta è Trento la città più generosa d'Italia 

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top