Login con

Farmaci

14 Giugno 2024

Presidi farmaceutici solidali, Egualia, Fbf e Fofi rinnovano accordo

È stato rinnovato il protocollo d’intesa tra Egualia, Fondazione Banco Farmaceutico ETS e Fofi per il 2024 che sosterrà cinque enti assistenziali. L’accordo prevede la distribuzione gratuita di 11.765 confezioni di medicinali, coprendo 143 principi attivi essenziali


Presidi farmaceutici solidali, Egualia, Fbf e Fofi rinnovano accordo

È stato rinnovato il protocollo d’intesa tra Egualia, Fondazione Banco Farmaceutico ETS e Fofi per il 2024 che sosterrà cinque enti assistenziali Medici per la Pace di Verona, Medicina e Assistenza ai margini di Roma, Caritas Diocesi di Cagliari, Officina Salute CRI di Bari, Officina Salute CRI di Catania attivi nel volontariato e nella solidarietà sociale. L’accordo prevede la distribuzione gratuita di 11.765 confezioni di medicinali, coprendo 143 principi attivi essenziali per il trattamento di patologie comuni, attraverso una Rete dei presidi farmaceutici solidali, estesa da Nord a Sud.

I farmaci, forniti dalle aziende partner, saranno gestiti e distribuiti presso i punti di dispensazione degli enti assistenziali, con il supporto di farmacisti volontari e il monitoraggio del flusso dei medicinali sarà effettuato grazie a soluzioni gestionali di CGM CompuGroup Medical Italia Holding Srl.

«Anche quest’anno la Fofi rinnova il proprio sostegno alla Rete dei presidi farmaceutici solidali per dare una risposta concreta a chi vive in condizioni di povertà sanitaria, grazie all’apporto umano e professionale dei farmacisti impegnati in questa importante iniziativa di solidarietà avviata da Banco Farmaceutico», dichiara il presidente della Federazione Andrea Mandelli.

Il presidente di Egualia Stefano Collatina sottolinea, da parte sua, «che negli ultimi sei anni la spesa farmaceutica a carico delle famiglie è aumentata costantement. Non meraviglia dunque scoprire che nel 2023 la rete di Banco Farmaceutico ha assistito oltre 430mila indigenti: è un appello al quale le aziende di Egualia si sentono in dovere di continuare a rispondere nel miglior modo possibile».
Infine, Sergio Daniotti della Fondazione Banco Farmaceutico esprime gratitudine per la lunga collaborazione con Egualia e Fofi, essenziale nel supportare le realtà assistenziali nell’aiutare chi è più vulnerabile.

Nel 2023, gli enti assistenziali coinvolti nel protocollo avevano segnalato un fabbisogno di 106.386 confezioni di farmaci. Durante l’anno Banco Farmaceutico ha distribuito complessivamente 43.823 pezzi, grazie a donazioni di 38 aziende, mentre ulteriori 38.922 pezzi sono stati distribuiti per rispondere a necessità emerse successivamente.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/07/2024

I paesi a basso reddito hanno fatto sforzi senza precedenti per vaccinare le loro popolazioni. La priorità della Gavi Alliance è duplice: aiutare i paesi a recuperare il terreno perso nella...

22/07/2024

Il sogno di un vaccino universale “one shot”  contro l'influenza potrebbe essere più vicino a realizzarsi. Gli esperti, sviluppando un vaccino mirato alla Spagnola del 1918 che ha ucciso...

22/07/2024

In questa fase, l'Agenzia sta raccogliendo l'interesse a prendere parte al tavolo da parte delle società scientifiche e delle organizzazioni sindacali, che hanno due settimane per presentare i loro...

22/07/2024

"Nessuna segnalazione né anomalia è finora arrivata da Asl e ospedali italiani", afferma in una nota il presidente Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso), Giovanni Migliore,...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top