Login con

Medicina

29 Gennaio 2024

Dolore cronico, in Italia neurostimolatore che personalizza terapia

Al via in Italia i primi impianti del neurostimolatore 'Inceptiv Closed-Loop' a beneficio di pazienti con dolore cronico benigno. Gli interventi saranno effettuati presso l'Azienda ospedaliera Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta da Pasquale De Negri, direttore Uoc di Anestesia e Rianimazione e presso l'Azienda ospedaliera dei Colli - Monaldi di Napoli


Dolore cronico, in Italia neurostimolatore che personalizza terapia

Al via in Italia i primi impianti del neurostimolatore 'Inceptiv Closed-Loop' a beneficio di pazienti con dolore cronico benigno. Gli interventi saranno effettuati presso l'Azienda ospedaliera Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta da Pasquale De Negri, direttore Uoc di Anestesia e Rianimazione e presso l'Azienda ospedaliera dei Colli - Monaldi di Napoli da Alfonso Papa, direttore Uoc Terapia del dolore. Il dolore cronico rappresenta una vera e propria patologia quando ha una durata di oltre i 3/6 mesi. In Italia ne soffre 1 persona su 4 e il nostro Paese si colloca al terzo posto in Europa, preceduto solo da Norvegia e Polonia. Per la maggior parte si tratta di donne, con un'età non superiore ai 50 anni.
Il nuovo dispositivo, sviluppato da Medtronic, è un'evoluzione della tecnologia dei neurostimolatori per il dolore cronico. "Si tratta di un vero e proprio pacemaker del dolore che viene impiantato nel corso di un intervento in anestesia locale, con una lieve sedazione e sotto controllo radiologico, per posizionare correttamente gli elettrocateteri nello spazio epidurale. La novità della tecnologia è l'algoritmo a 'circuito chiuso' - precisano gli esperti - che rileva, 50 volte al secondo, come il corpo risponde alla stimolazione elettrica misurando l'attivazione dei neuroni all'interno del midollo spinale. I pazienti possono così beneficiare, in tempo reale, della terapia personalizzata, automatica e modulata sui loro movimenti e attività, interrompendo i segnali di dolore tra il midollo spinale e il cervello".
''Con Inceptiv tutta l'esperienza terapeutica del paziente cambia grazie alla stimolazione Closed-Loop - conferma il Papa - La tecnologia riduce il dolore, permettendo di svolgere attività  quotidiane in modo più confortevole e migliorando aspetti cruciali  della vita, come il sonno, la mobilità e la partecipazione alle  attività sociali''. Oltre al nuovo algoritmo Closed-Loop, il nuovo dispositivo presenta diversi vantaggi, come la durata di 15 anni della batteria ricaricabile, minor invasività con le sue ridotte dimensioni di soli 6 mm e la sua compatibilità senza limitazioni con gli esami di risonanza magnetica sia a 1,5 Tesla sia a 3 Tesla in tutti i distretti del corpo.
''Medtronic ha aperto la strada alla stimolazione del midollo spinale  per la gestione del dolore più di 50 anni fa - afferma Domenico De  Paolis, vice president International Neuromodulation di Medtronic, in  occasione della presentazione della tecnologia ad oltre 60 medici  italiani - e, da allora, abbiamo continuato a fornire innovazioni che  aumentano le opzioni per i medici e personalizzano la cura per i  pazienti, migliorando il sollievo dal dolore. La tecnologia di ‘Inceptiv Closed-Loop' introduce la capacità di ascoltare i segnali biologici unici di ciascuna persona, permettendoci raggiungere ancora una volta il traguardo che ci prefissiamo: 'Engineering the extraordinary'".

TAG: DOLORE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/07/2024

Johnson & Johnson ha voluto promuovere, insieme ai diversi interlocutori del sistema Salute della Regione Lazio, un’iniziativa finalizzata ad individuare proposte in ambito organizzativo e...

15/07/2024

È disponibile in Italia per le persone con diabete, a partire dai 2 anni di età, il sensore FreeStyle Libre 2 Plus. Il sistema, che dura 15 giorni annuncia in una nota Abbott permette, con...

15/07/2024

La Commissione Europea, tramite HERA l'Autorità per la risposta alle emergenze sanitarie, ha presentato alla Critical Medicines Alliance un rapporto tecnico che valuta le vulnerabilità della catena...

15/07/2024

Se interrogati sul futuro della sanità, i giovani italiani puntano i riflettori sul superamento delle differenze, a partire da quelle socioeconomiche ritenute da 7 su 10 ‘under 30’ come la causa...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top