Login con

Farmaci

24 Gennaio 2024

Farmaci, Ema valuta approvazione estesa per Wegovy contro il rischio cardiovascolare

L’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) sta valutando se approvare un uso più esteso del farmaco per la perdita di peso Wegovy, prodotto da Novo Nordisk, includendone l’uso anche per ridurre il rischio di ictus e attacchi cardiaci


Farmaci, Ema valuta approvazione estesa per Wegovy contro il rischio cardiovascolare

L’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) sta valutando se approvare un uso più esteso del farmaco per la perdita di peso Wegovy, prodotto da Novo Nordisk, includendone l’uso anche per ridurre il rischio di ictus e attacchi cardiaci.
Questo faciliterebbe l’azienda nei processi per rendere disponibile il farmaco tramite i sistemi sanitari pubblici in Europa.

L’EMA valuterà i risultati dello studio clinico SELECT, durante il consueto incontro mensile del panel di valutazione dei farmaci.
I risultati dello studio SELECT, pubblicati l'anno scorso, hanno mostrato che i pazienti obesi trattati con Wegovy hanno iniziato a mostrare un minor rischio cardiovascolare quasi immediatamente dopo l’inizio del trattamento.
Wegovy aveva precedentemente dimostrato di aiutare i pazienti obesi a perdere in media il 15% del loro peso, mentre lo studio SELECT ha separatamente mostrato che il farmaco può ridurre l'incidenza di attacchi di cuore, ictus o morte per malattie cardiache del 20%.
Novo Nordisk ha presentato domande sia alle autorità dell'Unione Europea che degli Stati Uniti lo scorso anno per un'estensione dell'etichettatura di Wegovy dopo i dati dello studio.
Alcuni importanti specialisti dell'obesità hanno affermato di aspettarsi che il nuovo farmaco per la perdita di peso di Eli Lilly, Zepbound, noto anche come Mounjaro, produca benefici cardiaci simili o uguali, poiché ha una modalità d'azione simile.

Molti paesi europei hanno mantenuto una posizione restrittiva riguardo alla copertura sanitaria dei farmaci principalmente per la perdita di peso, con alcuni, tra cui la Germania, che hanno addirittura escluso per legge la rimborsabilità di queste molecole.

Il mercato dei farmaci dimagranti sta esplodendo, con Wegovy ed Ozempic in prima linea, facendo anche raddoppiare le quotazioni in borsa delle aziende produttrici negli ultimi due anni, ma ha anche portato a difficoltà nel mantenere le quote di produzione richieste e facendo schizzare i prezzi sugli scaffali delle farmacie. La rimborsabilità di tali farmaci da parte dei sistemi sanitari pubblici sarebbe quindi un enorme passo in avanti per sostenere i consumatori e le aziende, dicono gli analisti.

L'EMA emette tipicamente le sue raccomandazioni di venerdì, dopo un’intera settimana di incontri riguardanti le novità farmaceutiche. La Commissione Europea ha poi l'ultima parola sulle approvazioni dei farmaci a seguito delle raccomandazioni dell’agenzia.

TAG: EMA, SEMAGLUTIDE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/07/2024

I paesi a basso reddito hanno fatto sforzi senza precedenti per vaccinare le loro popolazioni. La priorità della Gavi Alliance è duplice: aiutare i paesi a recuperare il terreno perso nella...

22/07/2024

Il sogno di un vaccino universale “one shot”  contro l'influenza potrebbe essere più vicino a realizzarsi. Gli esperti, sviluppando un vaccino mirato alla Spagnola del 1918 che ha ucciso...

22/07/2024

In questa fase, l'Agenzia sta raccogliendo l'interesse a prendere parte al tavolo da parte delle società scientifiche e delle organizzazioni sindacali, che hanno due settimane per presentare i loro...

22/07/2024

"Nessuna segnalazione né anomalia è finora arrivata da Asl e ospedali italiani", afferma in una nota il presidente Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso), Giovanni Migliore,...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top