Login con

sanità

19 Giugno 2023

Oncologia, al Galà della Ricerca Shro 400mila euro per ricerca e borse di studio

Oltre 350 presenze, circa 200mila euro di fondi destinati a finanziare la ricerca contro le patologie oncologiche e le borse di studio per i giovani laureati italiani. È il bilancio del Galà della Ricerca, evento annuale organizzato dalla Sbarro Health Research Organization


Oltre 350 presenze, circa 200mila euro di fondi destinati a finanziare la ricerca contro le patologie oncologiche e le borse di studio per i giovani laureati italiani. È il bilancio del Galà della Ricerca, evento annuale organizzato dalla Sbarro Health Research Organization (SHRO), centro di eccellenza mondiale per la ricerca sui tumori con prima sede in Philadelphia, negli Stati Uniti d’America, e che adesso apre i battenti anche in Italia.
Ai 200mila euro raccolti durante la serata, Giancarlo Arra vice presidente di Sbarro Italia, fa sapere che sono stati aggiunti «altri 200mila euro per far sì che anche quest’anno ricerca e borse di studio abbiano finanziamenti significativi. L’apertura delle nostre sedi sul territorio nazionale è un passo importante che consentirà di incrementare il numero di attività nel corso dell’anno e supportare lo Stato in questo settore così importante per la salute dei cittadini». Diverse le personalità e le figure istituzionali presenti, a partire dal ministro della Salute Orazio Schillaci alla sottosegretaria di Stato ai rapporti con il Parlamento Pina Castiello, al deputato e già Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero de Raho, al senatore Francesco Silvestro, al Console Generale degli Stati Uniti d'America a Napoli Tracy Roberts-Pounds, al già sottosegretario di Stato al Ministero della salute nel governo Draghi Pierpaolo Sileri.

«Questo è un evento importante dedicato alla ricerca e all’oncologia», dichiara Schillaci. «Credo sia fondamentale nella ricerca da cui arrivano continuamente nuove terapie per la cura di patologie oncologiche che oggi risultano, infatti, spesso curabili. È importante che ci sia il mondo delle aziende al fianco dello Stato: chi fa beneficenza in questo settore è ben accolto. Ci tengo a dire che abbiamo anche intenzione di approvare a breve una legge sull’oblio oncologico, per far sì che 3 milioni e mezzo di cittadini italiani possano finalmente avere una vita migliore dopo aver sconfitto il cancro. Il ministero della Salute punta, inoltre, sulla digitalizzazione per rendere accessibili a più persone una medicina di qualità e superare le tante differenze tutt’ora esistenti tra le piccole città e le grandi città». Più di 30 le aziende di diversi ambiti della società che hanno scelto di sostenere l’iniziativa. «La grande novità di quest’anno è che la SHRO avrà finalmente sede in Italia», annuncia l’ideatore del Galà della Ricerca e presidente della SHRO. «Questo vuol dire ancora maggiore attenzione al mondo della ricerca e al sostegno delle menti brillanti del nostro Paese. Sbarro è un’organizzazione che da più di 30 anni finanzia un lavoro scientifico risultato determinante per la ricerca contro le patologie oncologiche», aggiunge.

Anche Pierpaolo Sileri ha rimarcato l’importanza del rapporto tra aziende e ricerca: «Una serata di impegno che accende i riflettori sulla ricerca, sul connubio tra aziende e ricerca, tra società civile e coloro che operano in questo ambito. Ricerca è solidarietà e speranza di cura per pazienti che hanno patologie neoplastiche. Ancor più importante se tutto ciò avviene in un momento in cui assistiamo a un aumento delle patologie neoplastiche, ma anche un aumento dei guariti».

TAG: ONCOLOGIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/03/2024

Per i pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule di stadio III non operabile e con mutazione del gene Egfr, arriva una nuova opportunità terapeutica: la...

01/03/2024

Per riconoscere e rispondere ai bisogni di 10 milioni di persone in Italia che soffrono di dolore cronico è necessario tracciare un percorso per un salto ...

01/03/2024

Novo Nordisk Italia per cambiare il futuro dell'obesità lancia la campagna social 'Together for Health', con l’obiettivo di...

01/03/2024

L'aumento dell'attività fisica e l'adozione di un’alimentazione equilibrata e corretta sono aspetti chiave per la prevenzione dell’obesità. Ecco perché, in...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top