Login con

SPECIALI


Giornata Mondiale Malattie Rare

28 Febbraio 2024

Farmaceutica, l’impegno di Kyowa Kirin nello sviluppo di trattamenti farmacologici innovativi

L’obiettivo della Giornata delle Malattie Rare è quello di accendere i riflettori sull’esigenza di facilitare una diagnosi precoce, l’accesso alle cure e supportare la ricerca scientifica. Lo ricorda in una nota Kyowa Kirin evidenziando l’importanza di rilanciare l’attenzione sul Piano Nazionale Malattie Rare 2023-2026


Farmaceutica, l’impegno di Kyowa Kirin nello sviluppo di trattamenti farmacologici innovativi

Oltre 2 milioni di persone. Sono gli italiani che convivono con una malattia rara, persone che spesso sono arrivate a una diagnosi dopo anni dall’esordio dei primi sintomi, che solo in alcuni casi possono contare su terapie ad hoc. A loro, alle loro famiglie, ai professionisti che con loro affrontano il percorso terapeutico è dedicato il 29 febbraio, Giornata della Malattie Rare.

L’obiettivo della Giornata delle Malattie Rare è quello di accendere i riflettori sull’esigenza di facilitare una diagnosi precoce, l’accesso alle cure e supportare la ricerca scientifica. Lo ricorda in una nota Kyowa Kirin evidenziando l’importanza di rilanciare l’attenzione sul Piano Nazionale Malattie Rare 2023-2026, finanziato con 50 milioni di euro dal Fondo sanitario nazionale, affinché i fondi vengano impiegati per migliorare le condizioni dei pazienti, puntando sull’innovazione.

L’innovazione nel campo dei farmaci per le malattie rare riveste infatti un’importanza fondamentale. “Sviluppi terapeutici mirati e più efficaci possono avere un impatto significativo sulla qualità di vita dei pazienti, riducendo effetti collaterali e consentendo una gestione più efficace della patologia. I bisogni dei pazienti affetti da malattie rare spesso riguardano anche l’accesso facilitato a terapie innovative e specifiche, l’innovazione consente di migliorare le prospettive di diagnosi precoce e garantire un accesso più ampio a terapie avanzate.” Afferma Manuela Vaccarotto, Vice Presidente AISMME.

“Kyowa Kirin si impegna nello sviluppo di trattamenti farmacologici innovativi da rendere disponibili nell’ambito delle malattie rare. La nostra mission “Make People Smile” ci porta a rispondere alle esigenze dei pazienti e delle loro famiglie, con l’auspicio di permettere loro di sorridere. Attualmente, il nostro impegno in Italia si focalizza su due malattie rare: l’ipofosfatemia legata al cromosoma X (XLH), in ambito Nefrologico, e la CTCL in Oncoematologia con due forme di Linfomi Cutanei a cellule T (micosi fungoide e sindrome di Sézary. Grazie alla nostra esperienza nell’ambito ricerca e sviluppo, ci impegniamo costantemente per rendere disponibili ai pazienti farmaci innovativi”, sottolinea Claudia Coscia, Cluster General Manager Southern Europe Kyowa Kirin.

L’Ipofosfatemia legata all’X (XLH) è una patologia genetica rara legata a una mutazione del gene PHEX, che colpisce circa 1 individuo su 20.000. Tale mutazione provoca elevate concentrazioni del fattore di crescita dei fibroblasti 23 (FGF23), che comporta bassi livelli di fosfato sierico. Questa patologia è caratterizzata da segni clinici che impattano sulle funzionalità fisico-motorie, ma anche sugli aspetti sociali e psicologici dei pazienti, sia adulti che pediatrici. Tutto ciò compromette significativamente la qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie, per i quali è spesso indispensabile un supporto psicologico.
“È importante aumentare la consapevolezza sulla condizione dell'XLH: è necessario ridurre il livello di disinformazione e contribuire a una diagnosi più tempestiva, oltre ad una rete di sostegno per i pazienti. Aismme ha attivato un supporto psicologico per questi pazienti e per le famiglie in tutta Italia attraverso il “Progetto Aurora+XLH” o il Progetto “Il Diario della mia terapia”, un percorso di gioco per bambini per un approccio alle terapie infusive misura di piccoli pazienti XLH. Molto spesso le famiglie non sono a conoscenza e quindi non sfruttano appieno le possibilità di sostegno che potrebbero avere. Incoraggiare anche la solidarietà e l'unione tra i pazienti, i caregiver e gli operatori sanitari può essere determinante per affrontare insieme le sfide legate alla XLH”, sottolinea Vaccarotto.

TAG: AZIENDE, FARMACEUTICA

29/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, Ucb Pharma sostiene la Campagna Eurordis “ColorUp4RARE”
UCB Pharma ha deciso di supportare l’iniziativa “ColorUp4RARE”, ideata ...

29/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, al via la campagna Sanofi video e social “La Ricerca più Preziosa”
In occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare 2024, Sanofi lancia...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, Schillaci: necessari sforzi su farmaci e ricerca
Il ministro della salute Orazio Schillaci lancia un messaggio in occasione di...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, Gemmato: molti passi avanti grazie allo straordinario lavoro della rete
In occasione della Giornata Mondiale delle Malattie rare il sottosegretario...

28/02/2024

Intervista
Malattie rare, Dalla Piccola: “Diagnosi punto di partenza. Ottimista per il futuro”
Grazie ai moderni strumenti che consentono il sequenziamento del genoma, la...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, Cattani; rapida attuazione del Piano Nazionale per acceso rapido e omogeneo alle terapie
“Sono quasi 180 i farmaci approvati per le malattie rare dall’EMA tra il...

29/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, Gemmato: con i nuovi Lea anche screening per Sma
In Italia sono 2 milioni le persone affette dalle cosiddette patologie rare,...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, Arisla lancia la campagna social 'ricerca è valore'
Il presidente Mario Melazzini ha inaugurato la campagna social di...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Farmaceutica, Ipsen entra nel mondo delle malattie epatiche rare
Forte dell'esperienza e delle competenze acquisite nel corso di decenni, Ipsen...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Sindrome Wiskott-Aldrich, l’impegno di Telethon per rendere disponibile una terapia genica
Fondazione Telethon ha annunciato il proprio impegno nel far sì che la...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie Rare, la Zecca di Stato conia una moneta celebrativa per i 25 anni di Uniamo
È stata emessa dal Ministero dell’Economia e delle Finanze la moneta...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, Omar e Sigu stipulano un protocollo d’intesa. Ecco cosa prevede
I principali obiettivi del Protocollo d'intesa stipulato, a ridosso della...

28/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Malattie rare, il punto Iss su normative, ricerca e accesso alle cure
In vista della Giornata Mondiale delle Malattie Rare che ricorre il 29...

23/02/2024

Giornata Mondiale Malattie Rare
Sla, Chmp raccomanda nuova terapia. È la prima per una forma genetica rara
Via libera dell'Agenzia europea del farmaco Ema a una nuova terapia anti-Sla....

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top