Login con

Covid

22 Agosto 2023

Covid, da nuovo vaccino Novavax risposta immunitaria a varianti Eris e Arturo

Risposte immunitarie con  anticorpi neutralizzanti contro le principali famiglie di  sottovarianti Covid oggi in circolazione, da Eris ad Arturo. Sono i  risultati osservati nei test di Novavax con il suo nuovo candidato  vaccino adattato a Xbb


Risposte immunitarie con  anticorpi neutralizzanti contro le principali famiglie di  sottovarianti Covid oggi in circolazione, da Eris ad Arturo. Sono i  risultati osservati nei test di Novavax con il suo nuovo candidato  vaccino adattato a Xbb. Era stato anticipato qualche giorno fa. Oggi  però l'azienda Usa ha ufficialmente comunicato in una nota i dati  relativi a studi condotti su piccoli animali e primati non umani. Se  approvato, il nuovo vaccino proteico adiuvato di Novavax sarebbe  l'unica opzione non a mRna disponibile per le campagna di  immunizzazione d'autunno (per le quali è raccomandato un vaccino  monovalente adattato a varianti della famiglia XBB). "I nostri dati  hanno dimostrato che il vaccino Covid a base proteica di Novavax  induce risposte ampiamente neutralizzanti contro le sottovarianti XBB, tra cui EG.5.1 e XBB.1.16.6", ha affermato Filip Dubovsky, presidente  Ricerca e sviluppo di Novavax. "Abbiamo molta fiducia nel nostro  vaccino anti-Covid aggiornato e stiamo lavorando diligentemente con  gli organismi regolatori a livello globale per garantire che il nostro vaccino a base proteica sia disponibile questo autunno".  

Anche se sotto la lente degli scienziati e dell'Organizzazione  mondiale della sanità finiscono già le prime sequenze di una nuova  variante altamente mutata (BA.2.86, battezzata Pirola dagli esperti  sui social), sono proprio le componenti della grande famiglia XBB ad  essere al momento in gran parte responsabili della maggior parte dei  casi di Covid negli Stati Uniti e nell'Unione europea. Dati non clinici avevano precedentemente mostrato che il vaccino  Novavax ha indotto reazioni immunitarie funzionali per le varianti  XBB.1.5, XBB.1.16 e XBB.2.3, indicando quindi "un'ampia risposta".  Novavax è in procinto di presentare le domande di autorizzazione per  il suo vaccino anti-XBB.1.5 alle principali autorità regolatorie.

TAG: COVID, NOVAVAX, VACCINI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/05/2024

Assoutenti esprime profonda preoccupazione per l'attacco cibernetico subito da Synlab che ha portato alla pubblicazioni di molti terabyte di dati sensibili di pazienti ed invita quindi l’azienda ad...

17/05/2024

Francesco Di Raimondo, Docente Ordinario di Ematologia all’università degli Studi di Catania, intervistato da Sanità33, fa il punto sulle terapie per il mieloma multiplo e sui nuovi vuoti...

17/05/2024

Nel costante processo di evoluzione del settore sanitario italiano, un nuovo capitolo si è aperto con la sigla di un accordo di collaborazione con l’obiettivo di approfondire e promuovere scenari...

17/05/2024

Il test di Medicina del 28 maggio è vicino: sarà un concorsone in presenza nelle sedi universitarie come ai vecchi tempi. La convocazione è prevista per le ore 8.30 ma si parte alle 13. E saranno...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top