Login con

Aifa

16 Febbraio 2024

Aifa, Emanuele Monti entra nel Cda. È il primo under 40

Sarà "il primo under 40 del Consiglio di amministrazione" dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa e il suo mandato "sarà caratterizzato dalla freschezza di pensiero” favorita dall'età, promette Emanuele Monti, presidente della Commissione Welfare del Consiglio regionale lombardo, nominato nel Cda della nuova Aifa


Aifa, Emanuele Monti entra nel Cda. È il primo under 40

Sarà "il primo under 40 del Consiglio di amministrazione" dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa e il suo mandato "sarà caratterizzato dalla freschezza di pensiero” favorita dall'età, promette Emanuele Monti, presidente della Commissione Welfare del Consiglio regionale lombardo, nominato nel Cda della nuova Aifa dal ministero dell'Economia e delle Finanze.  "Sono orgoglioso di poter contribuire fin da subito alla riforma di  una delle più importanti agenzie regolatore al mondo, con l'obiettivo  di dare valore alla ricerca e all'innovazione, e valorizzare i  pazienti che devono avere un ruolo centrale nel disegno dei modelli di cura e assistenza", commenta in una nota, spiegando che entro il mese  di febbraio sarà convocato il primo Cda della nuova Aifa, agenzia che  ha un ruolo cruciale considerato anche il valore della spesa  farmaceutica nazionale totale, nel 2022 pari a 34 miliardi di euro,  con un tasso di crescita del 6% annuo.

"Porterò all'interno dell'agenzia la mia competenza tecnica e politica in ambito sanitario maturata nel corso delle tre legislature regionali che mi hanno visto, tra i vari incarichi - ricorda - presidente della Commissione Sanità lombarda e relatore della riforma sanitaria", che si è concretizzata nella "Legge regionale 22 del 2021, affiancata dall’esperienza di oltre 15 anni come manager e dirigente di importanti multinazionali".

Il Consiglio di amministrazione di Aifa, dove siederà Monti, è guidato dal presidente Giorgio Palù ed è composto da altri 3 membri oltre Monti, di cui 2 indicati dalla Conferenza Stato Regioni e uno dal ministero della Salute.

Qualche giorno Monti è stato intervistato da Sanità33. L’occasione per illustrare la sua visione di salute non solo come voce di costo ma come generatore di valore sociale, economico e scientifico.
Qui la sua intervista

TAG: NOMINE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/07/2024

Johnson & Johnson ha voluto promuovere, insieme ai diversi interlocutori del sistema Salute della Regione Lazio, un’iniziativa finalizzata ad individuare proposte in ambito organizzativo e...

15/07/2024

È disponibile in Italia per le persone con diabete, a partire dai 2 anni di età, il sensore FreeStyle Libre 2 Plus. Il sistema, che dura 15 giorni annuncia in una nota Abbott permette, con...

15/07/2024

La Commissione Europea, tramite HERA l'Autorità per la risposta alle emergenze sanitarie, ha presentato alla Critical Medicines Alliance un rapporto tecnico che valuta le vulnerabilità della catena...

15/07/2024

Se interrogati sul futuro della sanità, i giovani italiani puntano i riflettori sul superamento delle differenze, a partire da quelle socioeconomiche ritenute da 7 su 10 ‘under 30’ come la causa...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top