Login con

Regioni

05 Febbraio 2024

Protocollo intesa AstraZeneca e FVG. L’obiettivo è accelerare innovazione

Un protocollo d'intesa che sigla una collaborazione pubblico-privato con l'obiettivo di accelerare l'ecosistema regionale dell'innovazione nel campo della salute e favorire processi di trasferimento tecnologico


Un protocollo d'intesa che sigla una collaborazione pubblico-privato con l'obiettivo di accelerare l'ecosistema regionale dell'innovazione nel campo della salute e favorire processi di trasferimento tecnologico. È quello siglato dal presidente della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e dal country president e amministratore delegato di AstraZeneca, Claudio Longo.
"L'accordo di oggi con la Regione Friuli-Venezia Giulia segna l'inizio di un percorso che consentirà di realizzare studi clinici, favorendo processi di trasferimento tecnologico, di individuare iniziative di prevenzione e supporto della fragilità ed esplorare progetti di salute digitale - spiega Longo - Questo è il frutto di una collaborazione di lunga durata e un esempio concreto di come le partnership pubblico-privato siano elemento imprescindibile per il futuro dei sistemi sanitari. L'impegno di AstraZeneca è, quindi, rafforzare la collaborazione con tutti gli interlocutori del sistema per costruire insieme valore aggiunto per la sanità territoriale e intensificare la capacità di rispondere alle richieste di salute della popolazione dallo sviluppo di nuovi approcci terapeutici a soluzioni, tra cui quelle di digital health, che migliorino l'interazione tra i pazienti e il sistema sanitario".
"La storia recente, legata all'emergenza sanitaria da Covid-19 - sottolinea Fedriga - ci ha dimostrato quale sia il valore della ricerca e dello sviluppo di soluzioni terapeutiche innovative, mettendo in evidenza come le scienze della vita rappresentino un fondamentale pilastro non solo di salute pubblica, ma anche di competitività economica e sicurezza nazionale. Nei prossimi anni i territori dovranno competere per attrarre significativi investimenti in questo settore, con particolare riguardo alla centralità dei dati, alle applicazioni dell'intelligenza artificiale, alla genomica, alla medicina di precisione. In questo ambito si inserisce il protocollo d’intesa che firmiamo oggi, grazie al quale avvieremo una collaborazione pubblico-privata finalizzata allo sviluppo di un ecosistema regionale della ricerca e dell'innovazione nei settori delle scienze della vita".

Il ruolo della ricerca è fondamentale per creare innovazione - evidenzia AstraZeneca in una nota - e la filiera delle scienze della vita è certamente strategica per la competitività della Regione Friuli-Venezia Giulia dove operano numerosi centri di eccellenza tra enti di ricerca, università, parchi scientifici e tecnologici, start-up, imprese private, aziende sanitarie e ospedaliere.
AstraZeneca Italia, leader nel settore della ricerca in ambito biofarmaceutico, fornirà le proprie competenze per la valorizzazione della ricerca in ambito farmaceutico e degli studi clinici di fase I, fase II e fase III attraverso la collaborazione con le strutture sanitarie regionali, all'interno delle proprie aree di competenza: oncologia, malattie rare, cardiovascolare, metabolico e renale, respiratorio e immunologico, infettivologia. Inoltre, saranno sviluppate iniziative per la prevenzione delle malattie e la promozione di corretti stili di vita, unitamente all’implementazione di soluzioni per il supporto della fragilità.

TAG: FARMACEUTICA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

29/02/2024

UCB Pharma ha deciso di supportare l’iniziativa “ColorUp4RARE”, ideata da EURORDIS – Malattie Rare Europa, Associazione europea che ha istituito questa...

29/02/2024

In occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare 2024, Sanofi lancia la sua campagna “La Ricerca più Preziosa” volta a dare il proprio contributo di...

29/02/2024

Il gruppo chimico-farmaceutico Zambon con sede a Bresso nel Milanese, attraverso la controllata elvetica Zambon Biotech, ha siglato con la statunitense Amneal...

29/02/2024

L’Emilia-Romagna è stata considerata fino ad oggi una tra le regioni italiane all’avanguardia nel campo della terapia con radioligandi (RLT), che rappresenta...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top