Login con

Aifa

04 Ottobre 2023

La scomparsa di Giovanni Bissoni, Nello Martini: un contributo insostituibile per la sanità italiana

Dopo la scomparsa dii Giovanni Bissoni, Sanità33 ha chiesto un ricordo a Nello Martini, ex Direttore Generale dell’Agenzia italiana del Farmaco e Presidente della Fondazione Ricerca e Salute (Res), 


La scomparsa di Giovanni Bissoni, Nello Martini: un contributo insostituibile per la sanità italiana

Dopo la scomparsa dii Giovanni Bissoni, Sanità33 ha chiesto a Nello Martini, ex Direttore Generale dell’Agenzia italiana del Farmaco e Presidente della Fondazione Ricerca e Salute (Res), un ricordo di Bissoni, un protagonista assoluto della sanità degli ultimi 20 anni


Dott. Martini è scomparso Giovanni Bissoni, un uomo che, oltre agli incarichi ricoperti, ha profuso ingente impegno per la Sanità Italiana. Qual è stato il suo contributo?

Giovanni Bissoni ha dato un contributo sostanziale e insostituibile al mantenimento del Sevizio Sanitario Nazionale: in particolare, nell’ambito dei rapporti Stato-Regioni, ha assicurato l’unitarietà e l’equità del sistema, evitando derive regionalistiche e tentativi di privatizzazione del sistema.


Quale ricordo ne conserva e quale auspica possa essere quello pubblico?

Conservo un ricordo particolare di Giovanni Bissoni, nell’ambito della istituzione dell’AIFA e della governance farmaceutica.

Abbiamo condiviso che l’AIFA, doveva garantire gli stessi criteri di universalità ed equità di accesso del SSN. 

Inoltre, nella architettura degli organi e delle commissioni di AIFA, Giovanni Bissoni ha condiviso una rappresentanza adeguata delle Regioni per assicurare l’unitarietà del sistema farmaceutico nel nostro Paese.

Inoltre Giovanni Bissoni ha condiviso, a nome delle Regioni, l’idea di un’AIFA non puramente regolatoria ma anche di alto valore scientifico, assicurando gli strumenti di informazione agli operatori sanitari (Bollettino-BIF e Progetto FAD) e l’idea di un fondo del 5% per la ricerca indipendente.


Dall'impegno e delle battaglie condotte da Giovanni Bissoni quali sono le più importanti per la sanità di oggi?

Le battaglie più importanti che rappresentano un impegno per le sfide odierne sono: un adeguato finanziamento del Fondo Sanitario Nazionale nel rapporto con il PIL e un assetto istituzionale per evitare che l’autonomia regionale diventi strumento di divisione e di disuguaglianze rispetto alla unitarietà e alla equità del sistema.



TAG: BISSONI, NELLO MARTINI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Stili di vita, nutrizione, adeguata attività fisica e mentale e uso di specifici supplementi possono modificare i processi di invecchiamento e di...

23/02/2024

Almeno 2 persone su 10 non sanno cosa sia il Fuoco di Sant'Antonio e una su 2 dice di saperne poco.  Eppure, quasi 2 su 3 conoscono altri che ne hanno sofferto e il...

23/02/2024

Novo Nordisk ed Eli Lilly hanno preso il comando nella corsa per conquistare l’ampia fetta del mercato dei farmaci per la perdita di peso, che si prevede avrà un...

23/02/2024

L'assemblea dei soci di Acc, la Rete Oncologica Nazionale del ministero della Salute, ha confermato alla direzione generale, per i prossimi 5 anni, Paolo De Paoli,...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top