Login con
Dalle aziende

Pharma

21 Dicembre 2023

Potenziare la cura oncologica: un viaggio nelle terapie digitali

La convergenza di attori ed investimenti nel panorama della salute digitale sta gradualmente ridefinendo i modelli di cura, una trasformazione guidata da un ventaglio variegato di tecnologie, in cui emerge con forza la necessità di valutare l'efficacia clinica di tali soluzioni, con particolare attenzione a distinguere le terapie digitali (DTx) da altre alternative


La convergenza di attori ed investimenti nel panorama della salute digitale sta gradualmente ridefinendo i modelli di cura, una trasformazione guidata da un ventaglio variegato di tecnologie, in cui emerge con forza la necessità di valutare l'efficacia clinica di tali soluzioni, con particolare attenzione a distinguere le terapie digitali (DTx) da altre alternative.

Le DTx infatti - definite dalla Digital Therapeutics Alliance come trattamenti che forniscono ai pazienti interventi terapeutici basati sull'evidenza, guidati da programmi software di alta qualità per trattare, gestire o prevenire una malattia o un disturbo - stanno emergendo per la loro intrinseca potenzialità di aumentare l'accessibilità e l’efficacia dell’assistenza sanitaria. Nel corso dell'ultimo decennio si sono straordinariamente evolute, attirando finanziamenti globali da parte dei venture capitalist che hanno superato il miliardo di dollari nel 2022, quadruplicando dal 2017, superando la loro origine nel trattamento di malattie mentali e croniche per conquistarsi un ruolo significativo nella cura oncologica. Questa espansione è stata alimentata da una combinazione di fattori, tra cui la complessità dei percorsi oncologici, una spinta verso metodologie di trattamento a distanza, l'adozione di cure personalizzate attraverso immunoterapie, ed un impegno olistico per migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Nonostante l'entusiasmo per l'avanzamento delle DTx sia tangibile, un caso d'uso ideale di DTx nell'oncologia deve ancora essere definito chiaramente. In un'analisi dettagliata di 12 soluzioni DTx svolta da Capgemini nel report Digital Therapeutics in Oncology vengono approfondite le aree dove emerge il potenziale impatto positivo delle DTx nella cura del cancro, spaziando dalla gestione efficiente dei sintomi all'arricchimento dell'esperienza del paziente attraverso la gestione dello stress e il supporto emotivo.

La grande promessa derivante dall'integrazione delle DTx nell'oncologia, esorta gli attori interessati ad allineare desiderabilità, fattibilità e sostenibilità per soluzioni trasformative. Questo percorso tuttora oggetto di esplorazione, coinvolge non solo l'istituzione della sicurezza e dell'efficacia delle DTx per i pazienti oncologici, ma anche la dimostrazione della loro superiorità rispetto agli standard di cura esistenti. È importante costruire prove sull’efficacia terapeutica che possano guidarne l’adozione, è fondamentale costruire una UI/UX interessante che può resistere alla prova del tempo.   Il punto di svolta dell'innovazione si raggiunge quando un nuovo prodotto ha dimostrato di essere fattibile, il suo modello di business sostenibile e i clienti sentono il desiderio di ottenerlo ed usarlo. Pertanto, ora più che mai, considerazioni preliminari da fare insieme alle autorità regolatorie e agli utenti finali, apportando agili perfezionamenti nelle prime fasi dello sviluppo prodotto, porterebbero notevoli risparmi sui costi di sviluppo e guiderebbero il successo di tali tecnologie. La maratona dell'innovazione nelle DTx non riguarda solo il raggiungimento di una destinazione, ma comporta un viaggio continuo, fatto di sforzi collaborativi e pianificazione strategica per plasmare il futuro dell'assistenza sanitaria. Abbracciando il fronte digitale, l'integrazione delle DTx non solo ridefinisce il panorama del trattamento oncologico, ma apre la strada a un cambio di paradigma verso una cura potenziata e personalizzata.

Vuoi saperne di più sulle digital therapeutics in ambito oncologico? Clicca qui e scarica il nostro report.

*Capgemini Engineering Leader mondiale nei servizi di Engineering e R&D, Capgemini Engineering combina la sua profonda conoscenza dei settori industriali e le tecnologie all’avanguardia in ambito digital e software a supporto della convergenza tra mondo fisico e digitale. Beneficiando anche delle competenze del resto del Gruppo, aiuta i clienti ad accelerare il loro percorso verso l’Intelligent Industry.  Capgemini Engineering può contare su più di 65.000 membri di un team di ingegneri e scienziati in oltre 30 paesi nel mondo, con competenze in diversi settori che includono Aeronautics, Space, Defense, Naval, Automotive, Rail, Infrastructure & Transportation, Energy, Utilities & Chemicals, Life Sciences, Communications, Semiconductor & Electronics, Industrial & Consumer, Software & Internet. Capgemini Engineering è parte integrante del Gruppo Capgemini, leader mondiale nel supportare le aziende nel loro percorso di trasformazione digitale e di business facendo leva sul potere della tecnologia. Lo scopo del Gruppo è garantire un futuro inclusivo e sostenibile, sprigionando l’energia umana attraverso la tecnologia. Capgemini è un’organizzazione responsabile e diversificata di oltre 360.000 persone presente in più di 50 paesi nel mondo. 55 anni di esperienza e una profonda conoscenza dei settori di mercato rendono Capgemini un partner affidabile per i suoi clienti, in grado di fornire soluzioni innovative per le loro esigenze di business, dalla strategia alla progettazione alle operation, grazie alle competenze in ambito cloud, dati, AI, connettività, software, digital engineering e piattaforme. Nel 2022 il Gruppo ha registrato ricavi complessivi pari a 22 miliardi di euro. Get the Future You Want | www.capgemini.com

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/03/2024

Per i pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule di stadio III non operabile e con mutazione del gene Egfr, arriva una nuova opportunità terapeutica: la...

01/03/2024

Per riconoscere e rispondere ai bisogni di 10 milioni di persone in Italia che soffrono di dolore cronico è necessario tracciare un percorso per un salto ...

01/03/2024

Novo Nordisk Italia per cambiare il futuro dell'obesità lancia la campagna social 'Together for Health', con l’obiettivo di...

01/03/2024

L'aumento dell'attività fisica e l'adozione di un’alimentazione equilibrata e corretta sono aspetti chiave per la prevenzione dell’obesità. Ecco perché, in...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top