Login con

Pharma

30 Novembre 2023

Farmaceutica, la nuova era indipendente di Sandoz. Leader nel comparto biosimilari

Marco Forestiere, country head in Italia, e Paolo Fedeli, country medical director, fanno il punto della situazione dopo che, poche settimane fa, il gruppo Sandoz - leader globale nel segmento generici-biosimilari - è divenuto società indipendente: presente in oltre cento Paesi, raggiunge 550 milioni di pazienti. Diciotto i siti produttivi nel mondo, tredici dei quali in Europa


A oggi Sandoz Italia è nella top ten della farmaceutica nazionale, prima nel comparto biosimilari, e raggiunge tredici milioni di pazienti. Sono seicento le formulazioni in commercio, otto le molecole biosimilari, con altre cinque in rampa di lancio. Varie le aree di interesse: reumatologia, dermatologia, gastroenterologia, oncologia, nefrologia, cardiologia, neurologia, terapia del dolore. Un’attività rivolta per il 40% al canale ospedaliero e per il 60% alle farmacie territoriali. Ammonta a 350 milioni il fatturato 2022, 250 i dipendenti complessivi.
Marco Forestiere, country head in Italia, e Paolo Fedeli, country medical director, fanno il punto della situazione dopo che, poche settimane fa, il gruppo Sandoz - leader globale nel segmento generici-biosimilari - è divenuto società indipendente: presente in oltre cento Paesi, raggiunge 550 milioni di pazienti. Diciotto i siti produttivi nel mondo, tredici dei quali in Europa.

Contribuire a ridurre la spesa privata per i farmaci
«Vogliamo contribuire alla sostenibilità  del Ssn nel suo complesso e lavorare nella direzione di un sempre maggiore accesso alle cure attraverso l’impiego di farmaci generici e biosimilari. Con l’intento di contribuire a ridurre quel miliardo di spesa out of pocket che grava tuttora sui cittadini italiani», sintetizza Forestiere. «La questione accessibilità è accentuata, in Italia, dalla presenza di ventuno sistemi regionali non omogenei nella gestione dell’assistenza sanitaria. L’obiettivo di Sandoz Italia per i prossimi anni è quello di consolidare il dialogo con le istituzioni - ma anche con le società scientifiche e le associazioni di pazienti - affinché si possano mettere in atto strategie di lungo termine in questo ambito».
«Quel miliardo di spesa privata per i farmaci è in parte dovuto a un ritardo culturale tuttora esistente quando si parla di utilizzo di farmaci generici. Per quanto riguarda i biologici il tema, pur con le ovvie differenze, è analogo: si calcola che siano 130mila i pazienti eleggibili per un trattamento biologico non ancora trattati», aggiunge Fedeli.
Quanto all’immediato futuro Forestiere tiene a sottolineare l’importanza del prossimo ingresso sul mercato del biosimilare Sandoz natalizumab, approvato dalla Commissione Europea come trattamento della sclerosi multipla recidivante remittente attiva.

GIUSEPPE TANDOI

La video intervista
https://www.youtube.com/watch?v=FL850QY_lmY



TAG: AZIENDE, FARMACEUTICA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Stili di vita, nutrizione, adeguata attività fisica e mentale e uso di specifici supplementi possono modificare i processi di invecchiamento e di...

23/02/2024

Almeno 2 persone su 10 non sanno cosa sia il Fuoco di Sant'Antonio e una su 2 dice di saperne poco.  Eppure, quasi 2 su 3 conoscono altri che ne hanno sofferto e il...

23/02/2024

Novo Nordisk ed Eli Lilly hanno preso il comando nella corsa per conquistare l’ampia fetta del mercato dei farmaci per la perdita di peso, che si prevede avrà un...

23/02/2024

L'assemblea dei soci di Acc, la Rete Oncologica Nazionale del ministero della Salute, ha confermato alla direzione generale, per i prossimi 5 anni, Paolo De Paoli,...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top