Login con

vaccini

16 Novembre 2023

Novavax supera le stime di ricavi e pianifica ulteriori tagli di costi

Novavax, produttore di vaccini COVID-19, ha superato le stime di mercato per i ricavi trimestrali, in parte anche grazie ai finanziamenti governativi statunitensi. La società ha inoltre annunciato la sua intenzione di ridurre ulteriormente i costi nel prossimo anno


Novavax supera le stime di ricavi e pianifica ulteriori tagli di costi

Novavax, produttore di vaccini COVID-19, ha superato le stime di mercato per i ricavi trimestrali, in parte anche grazie ai finanziamenti governativi statunitensi. La società ha inoltre annunciato la sua intenzione di ridurre ulteriormente i costi nel prossimo anno. Le azioni dell'azienda sono salite del 4% circa nelle ultime contrattazioni prevedendo oltre 2 miliardi di dollari di nuove entrate entro la fine del 2025 grazie ai ricavi già garantiti.

Nonostante tutto, la biotech con sede nel Maryland, che punta sui tagli di costi e sulle vendite commerciali del suo vaccino COVID per rimanere sul mercato, ha ribadito “la sua preoccupazione sulla continuità aziendale”. Novavax, ha dichiarato di aver ridotto i passivi di 128 milioni di dollari nel terzo trimestre e di essere pronta a tagliare ulteriori 300 milioni di dollari nel 2024 per allinearsi meglio al mercato dei vaccini COVID-19. Il direttore finanziario Jim Kelly ha dichiarato a Reuters l’intenzione di aumentare l’efficienza dell’azienda per sostenere processi più snelli e focalizzati sugli obiettivi, aggiungendo che gli sforzi di risparmio del 2024 includeranno anche la riduzione delle strutture aziendali inutilizzate. Secondo i dati degli analisti, il fatturato del terzo trimestre di 187 milioni di dollari è sceso dai 734,58 milioni di dollari dell'anno precedente, ma è stato superiore alle aspettative previste di 158,5 milioni di dollari. Anche il CEO John Jacobs ha dichiarato di aver ottimizzato l'opportunità del finanziamento governativo statunitense, che all'inizio dell'anno era incerto. La società prevede che il mercato statunitense dei vaccini COVID-19 per il 2023-2024 sarà compreso tra 30 e 50 milioni di dosi, un po’ più basso delle stime degli addetti ai lavori. Secondo un portavoce del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani statunitensi, al 27 ottobre, oltre 15 milioni di persone negli Stati Uniti, circa il 4,5% della popolazione, hanno ricevuto i nuovi vaccini COVID-19. Un numero più basso rispetto alle vaccinazioni dell'anno scorso.  Il vaccino COVID aggiornato dell'azienda, che utilizza una tecnologia più tradizionale rispetto ai vaccini a base di mRNA è stato autorizzato negli Stati Uniti in ottobre. Da notare che l’azienda non ha potuto beneficiare del boom dei vaccini COVID di qualche tempo fa causa problemi di produzione che hanno ritardato la richiesta di approvazione, quando la pandemia era in pieno svolgimento.

https://www.reuters.com/business/healthcare-pharmaceuticals/covid-vaccine-maker-novavax-reports-better-than-expected-revenue-2023-11-09/?utm_source=Sailthru&utm_medium=Newsletter&utm_campaign=Health-Rounds&utm_term=110923&user_email=b2915af3c9e6e5499ea538d23344420c568b396b0c1133dad6c936d4c9ea8d88

Cristoforo Zervos

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/07/2024

Johnson & Johnson ha voluto promuovere, insieme ai diversi interlocutori del sistema Salute della Regione Lazio, un’iniziativa finalizzata ad individuare proposte in ambito organizzativo e...

15/07/2024

È disponibile in Italia per le persone con diabete, a partire dai 2 anni di età, il sensore FreeStyle Libre 2 Plus. Il sistema, che dura 15 giorni annuncia in una nota Abbott permette, con...

15/07/2024

La Commissione Europea, tramite HERA l'Autorità per la risposta alle emergenze sanitarie, ha presentato alla Critical Medicines Alliance un rapporto tecnico che valuta le vulnerabilità della catena...

15/07/2024

Se interrogati sul futuro della sanità, i giovani italiani puntano i riflettori sul superamento delle differenze, a partire da quelle socioeconomiche ritenute da 7 su 10 ‘under 30’ come la causa...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top