Login con

Medicina

05 Ottobre 2023

PRINTMED-3D.Rivoluzionare la medicina con la tecnologia tridimensionale

PRINTMED-3D è una piattaforma integrata per tecnologie mediche tridimensionali pensata per trasformare l'assistenza medica, la formazione specialistica e l'industria biomedica attraverso l'uso combinato di tecnologie di realtà virtuale e stampa additiva funzionale. 


PRINTMED-3D.Rivoluzionare la medicina con la tecnologia tridimensionale

PRINTMED-3D è una piattaforma integrata per tecnologie mediche tridimensionali pensata per trasformare l'assistenza medica, la formazione specialistica e l'industria biomedica attraverso l'uso combinato di tecnologie di realtà virtuale e stampa additiva funzionale. Il progetto ha una fortissima componente di interdisciplinarità, ed ha coinvolto un team di piu' di cento persone con competenze diverse e complementari, medici, clinici, ingegneri, informatici, fisici, coinvolte sulla stessa piattaforma, con l’obiettivo di integrare tecniche di stampa additiva innovative con librerie di materiali e soluzioni software originali per ottenere soluzioni efficaci ed affidabili in campo chirurgico e clinico. PRINTMED-3D ha vinto il bando “Call Hub Ricerca e Innovazione” di Regione Lombardia ed è stato sostenuto dal Fondo EuropFonte ITTBIOMED.comeo di Sviluppo Regionale (POR FESR) 2014-2020 nel triennio 2020-2022.

L’Università degli Studi di Milano è stato l’ente coordinatore, forte del coinvolgimento al suo interno del Dipartimento di Fisica, del Centro Interdisciplinare Materiali e Interfacce Nanostrutturati (CIMaINa) e della Facoltà di Medicina e Chirurgia; l’IRCCS Fondazione Istituto Neurologico “Carlo Besta”, che partecipa con il Dipartimento di Neurochirurgia e con il Besta NeuroSim Center (BNSC); e alcune aziende innovative quali Dolphin Fluidics; NRGsys; Intelligenza Trasparente; Kentstrapper. Oggi, PRINTMED-3D è un'infrastruttura che continua a lavorare sulle stesse tematiche di innovazione tecnologica in campo medico presso il Dipartimento di Fisica e la Facoltà di Medicina e Chirurgia della Statale di Milano nell’ambito del progetto MUSA (Multilayered Urban Sustainability Action), uno degli undici ecosistemi dell'innovazione finanziati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Cambia l’approccio a realtà virtuale e fabbricazione 3D.
Una delle principali sfide affrontate da PRINTMED-3D è la crescente domanda di prestazioni mediche personalizzate al fine di garantire una maggiore qualità dell’assistenza e la sua sostenibilità economica, con trattamenti più efficaci, e meno rischi per i pazienti, abbreviando i tempi di intervento e di recupero
Un obiettivo che si realizza partendo da immagini radiologiche utilizzate per creare modelli virtuali ad alta fedeltà dell'anatomia del paziente. Questi modelli, resi disponibili in realtà virtuale, consentono ai medici di simulare procedure chirurgiche complesse in modo etico e ripetibile, senza rischio per i pazienti. L’utilizzo di strumenti di realtà virtuale è una prassi in rapida espansione ma ancora slegata dalla possibilità di adoperare la stampa 3D per riprodurre dei modelli con le stesse caratteristiche aptiche e funzionali di organi e tessuti, per mancanza di librerie di materiali soffici stampabili e di approcci di fabbricazione sufficientemente versatili L’integrazione tra i due approcci e l’utilizzo di tecnologie fluidiche intelligenti per la riproduzione di caratteristiche funzionali determina un profondo mutamento nella prassi dell’uso di realtà virtuale e di stampa additiva. Il risultato è un nuovo modello di gestione e di programmazione delle informazioni di carattere clinico/diagnostico disponibili e provenienti dal Sistema Sanitario Regionale, in modo da valorizzare e favorire la transizione verso un sistema di medicina personalizzata che tragga pienamente vantaggio dalla disponibilità di infrastrutture digitali complesse (standard 5G) e favorisca un cambio di paradigma in ambito clinico, diagnostico, pre-clinico e formativo. La formazione di chirurghi e specializzandi attraverso il training con realtà virtuale e riproduzioni aptiche e morfofunzionali di parti anatomiche permetterà di implementare metodologie didattico/formative estremamente efficaci e di ottenere maggiore sicurezza del risultato terapeutico e della prognosi con notevoli vantaggi per la qualità dell’assistenza al paziente e per la sostenibilità della spesa sanitaria.


Recentemente, il progetto ha dato vita ad una start-up, chiamata HUVANT, e grazie al progetto europeo “TFactor”, è nata l’idea di mettere in mostra il progetto, per avvicinare le persone al mondo delle nuove tecnologie applicate al campo medico. A marzo 2023 è stata allestita la mostra “Tailor-Made Organs” a Milano e tra Maggio e Luglio 2023, in occasione della MIND Innovation Week, è stata creata un’installazione a MIND dal titolo: “Body fundamentals”. Gli allestimenti artistici hanno voluto raccontare tematiche di tale portata scientifica per sensibilizzare le persone, futuri potenziali pazienti, dei benefici delle nuove tecnologie sulla salute umana nella speranza di aumentare la fiducia tra medico e paziente, semplificando il racconto tramite l’arte.

Quotes:

PAOLO MILANI
PI e RESP. SCIENTIFICO Qualifica professionale: Professore Ordinario di Struttura della Materia, UNIMI, e Direttore del Dipartimento di Fisica "Aldo Pontremoli"

GIAN VINCENZO ZUCCOTTI
RESP. ATTIVITÀ CLINICHE Qualifica professionale: Professore Ordinario di Pediatria Generale, UNIMI, e Direttore Clinica Pediatrica e del Dipartimento Pediatrico presso Ospedale dei Bambini Milano

ALESSANDRO ROTILIO
RESP. ATTIVITÀ INDUSTRIALI Qualifica professionale: Imprenditore seriale e CEO in ambito MedTech e Biotech

Fonte ITTBIOMED

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Stili di vita, nutrizione, adeguata attività fisica e mentale e uso di specifici supplementi possono modificare i processi di invecchiamento e di...

23/02/2024

Almeno 2 persone su 10 non sanno cosa sia il Fuoco di Sant'Antonio e una su 2 dice di saperne poco.  Eppure, quasi 2 su 3 conoscono altri che ne hanno sofferto e il...

23/02/2024

Novo Nordisk ed Eli Lilly hanno preso il comando nella corsa per conquistare l’ampia fetta del mercato dei farmaci per la perdita di peso, che si prevede avrà un...

23/02/2024

L'assemblea dei soci di Acc, la Rete Oncologica Nazionale del ministero della Salute, ha confermato alla direzione generale, per i prossimi 5 anni, Paolo De Paoli,...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top