Login con

Medici

24 Gennaio 2024

Contratto medici, Alparone (Regioni): atto dovuto a salvaguardia Ssn

"Con la firma di oggi del Contratto collettivo nazionale di lavoro della dirigenza sanità per il triennio 2019-2021, la sanità pubblica fa un importante passo in avanti verso una migliore qualità del lavoro e dei servizi offerti ai cittadini". Lo dichiara in una nota Marco Alparone, presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità


Contratto medici, Alparone (Regioni): atto dovuto a salvaguardia Ssn

"Con la firma di oggi del Contratto collettivo nazionale di lavoro della dirigenza sanità per il triennio 2019-2021, la sanità pubblica fa un importante passo in avanti verso una migliore qualità del lavoro e dei servizi offerti ai cittadini". Lo dichiara in una nota Marco Alparone, presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità. Per il vicepresidente della Regione Lombardia "è un atto dovuto. Si riconoscono e valorizzano così le professionalità dei 135mila lavoratori del Servizio sanitario nazionale, ricordando anche l'impegno profuso in un periodo così difficile come quello della pandemia".
"È un contratto importante, frutto di una trattativa complessa che ha visto le parti collaborare con senso di responsabilità per raggiungere gli obiettivi, non solo economici, ma anche di natura normativa,  indirizzati a valorizzare le professionalità e con esse la  salvaguardia del Ssn", sottolinea Alparone che rivolge "un sentito  ringraziamento al presidente dell'Aran e alla sua struttura per il  lavoro svolto e alle parti sociali per la collaborazione, elementi che hanno consentito di firmare un buon contratto con la soddisfazione di  tutti gli attori".
"È un traguardo a cui a breve - conclude - ci auguriamo si possa aggiungere anche la sottoscrizione definitiva del contratto della dirigenza funzioni locali e della ricerca sanitaria che chiuderà la tornata contrattuale 2019-2021. Il lavoro non è finito e quindi siamo già impegnati per gli atti di indirizzo che apriranno la nuova stagione contrattuale 2022-2024".

TAG: CONTRATTI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/07/2024

Johnson & Johnson ha voluto promuovere, insieme ai diversi interlocutori del sistema Salute della Regione Lazio, un’iniziativa finalizzata ad individuare proposte in ambito organizzativo e...

15/07/2024

È disponibile in Italia per le persone con diabete, a partire dai 2 anni di età, il sensore FreeStyle Libre 2 Plus. Il sistema, che dura 15 giorni annuncia in una nota Abbott permette, con...

15/07/2024

La Commissione Europea, tramite HERA l'Autorità per la risposta alle emergenze sanitarie, ha presentato alla Critical Medicines Alliance un rapporto tecnico che valuta le vulnerabilità della catena...

15/07/2024

Se interrogati sul futuro della sanità, i giovani italiani puntano i riflettori sul superamento delle differenze, a partire da quelle socioeconomiche ritenute da 7 su 10 ‘under 30’ come la causa...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top