Login con

Pharma

29 Giugno 2023

FarmacistaPiù 2023, al via il 19 ottobre la decima edizione a Roma

Torna dal 19 al 21 ottobre FarmacistaPiù, il congresso dei farmacisti italiani giunto ormai alla sua decima edizione. L’evento, promosso da Federfarma, Fondazione Francesco Cannavò, UTIFAR, con il patrocinio della Federazione degli Ordini dei Farmacisti, e con l'organizzazione di Edra SpA


FarmacistaPiù 2023, al via il 19 ottobre la decima edizione a Roma

Torna dal 19 al 21 ottobre FarmacistaPiù, il congresso dei farmacisti italiani giunto ormai alla sua decima edizione. L’evento, promosso da Federfarma, Fondazione Francesco Cannavò, UTIFAR, con il patrocinio della Federazione degli Ordini dei Farmacisti, e con l'organizzazione di Edra SpA, quest’anno si intitola “Scienza – Competenza – Innovazione – Prossimità. Il farmacista protagonista di una nuova alleanza per l’efficienza del SSN”. La cerimonia inaugurale si terrà giovedì 19 ottobre a partire dalle ore 17:00, in presenza con trasmissione in streaming, presso la prestigiosa sede delle Corsie Sistine di Santo Spirito in Sassia, a Roma. I lavori continueranno, sia in presenza sia in modalità digital, venerdì 20 e sabato 21 ottobre. L’edizione 2023 è stata presentata ieri presso la sala del Comitato Centrale della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI) alla presenza di Marco Cossolo, presidente di Federfarma, Andrea Mandelli, presidente Fofi, Luigi D’Ambrosio Lettieri, Presidente di Fondazione Cannavò e Eugenio Leopardi, Presidente di Utifar. 


«FarmacistaPiù è giunto alla sua decima edizione, un compleanno per noi importante che testimonia la validità dell’intuizione che abbiamo avuto dieci anni fa, ovvero quella di un congresso di farmacisti in cui ogni realtà contribuisce a dare vigore a questa professione sempre più rilevante e visibile per il SSN», dichiara Mandelli, presidente del Congresso. «Ritrovarsi per confrontarsi e per ragionare su un futuro già tracciato nel 2005, perseguito con costanza e che si è rivelato anche indispensabile per affrontare la pandemia». Come ogni anno, il congresso porrà al centro il farmacista, analizzando in particolare le nuove modalità di collaborazione e sinergia con il Sistema Sanitario e sottolineando l’importanza e l’evoluzione delle nuove sfide professionali post-pandemia.  Il congresso quest’anno promuoverà il confronto sull’evoluzione del Sistema Salute, oltre a impegnarsi nell’ascolto delle istanze della comunità professionale, nella definizione di proposte programmatiche adeguate alla sfida dei tempi e nella formulazione di progetti operativi e necessari al Paese e al Sistema. «Sarà un’utile occasione di confronto su temi di grande importanza e attualità per la categoria. Considero questa ricorrenza come un momento in cui abbiamo l’opportunità di ascoltare anche altre associazioni di categoria che non sono direttamente collegate alla farmacia. È infatti solo grazie a un’attenta comprensione del punto di vista altrui, anche quando non condivisibile, che si riescono a trovare soluzioni». 


Leopardi sottolinea che: «Nel titolo “Il farmacista protagonista di una nuova alleanza per l’efficienza del SSN” si parla proprio di alleanza, questo perché durante la pandemia ci si rese conto che le cose da soli non si possono fare e che bisogna ragionare in un’ottica di sinergia. Il punto centrale di ciò deve essere il cittadino, ed è quindi al cittadino stesso che devono concorrere le forze di tutti gli operatori sanitari presenti sul territorio facenti parte del SSN per agevolarlo sempre di più in quell'ottica di territorializzazione del quale noi facciamo parte e del quale dobbiamo continuare a farne parte con forza attraverso i sostantivi che sono declinati nel titolo: scienza, competenza e innovazione». A concludere è stato Luigi D’Ambrosio Lettieri, Presidente di Fondazione Cannavò, presentando il congresso e sottolineandone gli aspetti che l’hanno reso un appuntamento imperdibile per la professione. «Sono molto onorato di essere arrivato a questo decennale così importante per la professione del farmacista. Vorrei focalizzarmi sulla parola alleanza in grado di attraversare trasversalmente tutti questi temi. Abbiamo infatti sia un’alleanza endogena, interna alla professione del farmacista con tutte le sue componenti, sia un’alleanza esogena, con tutti gli stakeholder, con le istituzioni sia di Governo che di Parlamento e con i rappresentanti delle istituzioni con cui ci interfacciamo costantemente». Aggiunge poi: «È dunque nostro compito contribuire al mantenimento della sanità territoriale con impegno e fiducia: FarmacistaPiù rappresenta, come ogni anno, un laboratorio di idee e confronto necessari per garantire alla professione di evolvere in sinergia e ridisegnare insieme nuovi modelli di assistenza».

TAG: FARMACIE, FARMACISTA +

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/02/2024

Torna l’appuntamento con la Conferenza Nazionale sulla Farmaceutica che si terrà anche quest’anno a Catania dal 29 febbraio al 1° marzo 2024, presso l’Hotel...

28/02/2024

Un nuovo vaccino antitifoide ha ottenuto la prequalifica dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), aprendo la strada ad appalti per acquisti pubblici del vaccino da parte delle...

28/02/2024

La Germania è il primo paese europeo a immettere sul mercato ublituximab, farmaco indicato per il trattamento della sclerosi multipla recidivante (RSM) con ...

28/02/2024

Paola Minghetti è stata eletta per il prossimo triennio Presidente della Divisione di Tecnologia della SCI nonché della SITELF. L’Associazione si propone di...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top