Login con

Intervista

06 Dicembre 2022

Farmacologia, Cirino (Sif): investire sui giovani. Da Pnrr risorse importanti

Puntare all’internazionalizzazione della Società, investendo sui giovani. È questo il principale obiettivo che si prefigge Giuseppe Cirino alla guida del nuovo Consiglio Direttivo della Società Italiana di Farmacologia (SIF) per il biennio 2022-2024


Farmacologia, Cirino (Sif): investire sui giovani. Da Pnrr risorse importanti

Puntare all’internazionalizzazione della Società, investendo sui giovani. È questo il principale obiettivo che si prefigge Giuseppe Cirino alla guida del nuovo Consiglio Direttivo della Società Italiana di Farmacologia (SIF) per il biennio 2022-2024. Cirino succede a Giorgio Racagni, è professore ordinario di Farmacologia presso l'Università di Napoli Federico II ed esperto di farmacologia cardiovascolare, nonché tesoriere della Federation of European Pharmacological Societies (EPHAR). «Uno dei miei primi obiettivi è aumentare l’internazionalizzazione e la visibilità della società italiana di farmacologia a livello europeo e a livello globale nel campo della farmacologia. Rappresenta un punto importante perché la società scientifica è anche un vettore per i nostri giovani soci e deve quindi creare opportunità per loro di espandersi nel mondo della ricerca e deve funzionare da facilitatore di queste interazioni», spiega a Sanità33 Cirino.

Ecco perché sono già in programma una serie di attività per consentire di raggiungere questo scopo: con la Sif giovani, la giornata dedicata a tutti i giovani under 38. «È una mini conferenza che faremo nel mese di ottobre e in questa conferenza comincerò questa opera di internazionalizzazione, cercando di fare questa riunione in joint ventures con più società scientifiche europee e rendere più internazionale il parterre. In questo modo, i ragazzi possono esercitare la loro capacità di presentare in lingua inglese i propri lavori e di interloquire in un environment protetto cioè non in una grande conferenza.  Sperando che non solo crescano come capacità di presentare i propri dati ma che possa essere anche un'occasione per loro di aprire relazioni internazionali con altri gruppi di ricerca», chiarisce.

La farmacologia sta vivendo un periodo di grande trasformazione e, in questo contesto, le risorse provenienti da Pnrr rappresenteranno per la professione «un’occasione importante», spiega il presidente della Sif. «Sarà riversato molto denaro che potrà essere utile per comprare attrezzature importanti, creare dei pipeline di ricerca particolari, creare delle strutture di raccordo particolari ma è una grande opportunità se sfruttata bene e coordinata bene», aggiunge. Ecco perché il tema dei giovani risulta centrale, tutte queste nuove opportunità vanno verso questa direzione. Anche se, aggiunge Cirino, è importante la presenza sia dei ragazzi che dei meno giovani, «il grande connubio che potrebbe far camminare il mondo è quella di esperienza ed entusiasmo dove uno tempera l'altro». «Il più adulto ha esperienza e più giovane l’entusiasmo che spesso manca all’anziano. La collaborazione tra i due aiuterebbe entrambi», conclude Cirino.



Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

18/07/2024

La lista dei nuovi medicinali contro l'obesità potrebbe presto allungarsi. Roche ha, infatti, annunciato i dati di uno studio di fase I su un nuovo farmaco orale, da assumere una volta al giorno,...

18/07/2024

Rigenerare il cuore dopo un infarto, stimolando la formazione di nuovo tessuto e nuovi vasi sanguigni attraverso un farmaco '2 in 1' a base di Rna, così da restituire piena funzionalità al nostro...

18/07/2024

Nell'ultima campagna di vaccinazione contro Covid-19, si è vaccinato solo il 10,2% degli over 60, con valori compresi tra il 19,2% della Toscana e l'1,8% della Sicilia. La campagna antinfluenzale...

18/07/2024

La telemedicina offre chiari vantaggi sia per i pazienti che per gli operatori sanitari. L’OMS/Europa pubblica lo “Strumento di sostegno per rafforzare la telemedicina” mira a sostenere i...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top