Login con

03 Maggio 2022

Forum Sif, De Santis: Ricerca e innovazione alla base delle nostre economie


«Ricerca e innovazione sono alla base del futuro delle nostre economie sviluppate, e non solo, perché noi come paesi europei e piattaforme occidentali o incrementiamo il valore aggiunto dei prodotti che produciamo e portiamo ai pazienti o perderemo la battaglia con il resto del mondo», dichiara Francesco De Santis, Presidente Italfarmaco SpA, Membro del Comitato di Presidenza, Farmindustria e Vice Presidente Confindustria, con Delega alla Ricerca e Sviluppo, intervistato da Sanità33, a margine del 14/mo Forum Pharma organizzato a Roma dalla Società Italiana di Farmacologia. Motivo per cui, secondo De Santis, «per mantenere il vantaggio che abbiamo, dobbiamo incrementare il contenuto di valore aggiunto dei nostri prodotti. All'interno della farmaceutica il valore aggiunto si misura con prodotti migliori per migliori condizioni di vita dei nostri pazienti futuri. La ricerca e l'innovazione non potranno che essere chiave per non perdere le battaglie che si stanno giocando su tanti fronti, trai quali quello della farmaceutica». 


Anna Maria Marata, Coordinatore della Commissione Regionale del Farmaco della Regione Emilia Romagna e membro della CTS di Aifa, parla a Sanità33 degli obiettivi futuri della ricerca. Bisogna fare in modo che «la ricerca ci dia una mano a gestire il problema della sostenibilità, cercando di dare a tutti quello che serve, al massimo livello, nell'ambito di quello che è la disponibilità. La ricerca ci può dare una grossa mano per non rimanere indietro ma bisogna farlo in un modo che sia sostenibile», spiega. In questo contesto si inserisce il Pnrr, «bisogna cominciare a lavorare seriamente ma non solo per la parte dei farmaci – sottolinea -  Quella dei farmaci è una parte molto piccola del grande capitolo dello spostamento sul territorio della cronicità». Per riuscire a trarre vantaggi dal Pnrr è importante lavorare «tutti insieme e coordinati» altrimenti si rischierà di sprecare quest’occasione. 


Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

Il 26 marzo a Milano si è svolto l'evento “Brevetti e Segreti: Trasferimento Tecnologico nelle Scienze della Vita” organizzato ITTBioMed di Edra e DLA Piper, con il supporto di Lendlease, MIND...

12/04/2024

L'invecchiamento è il principale fattore di rischio per l'insorgere del cancro. Non solo l'accumulo di mutazioni genetiche, ma anche il deterioramento del sistema immunitario e l’esposizione...

12/04/2024

In Italia il 60% degli over 65 è colpito da una malattia cronica e, tra queste, le malattie cardiometaboliche sono le più frequenti. Gestire e tenere sotto controllo queste patologie richiede...

12/04/2024

Sono i trentenni sardi i più disponibili a dare il proprio consenso alla donazione degli organi, mentre ancora una volta è Trento la città più generosa d'Italia 

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top