Login con

Farmaci

27 Novembre 2023

Spesa farmaceutica, Aifa: nei primi sette mesi del 2023 sale a 13,3 mld

La spesa farmaceutica complessiva (convenzionata e acquisti diretti) a livello nazionale nel periodo gennaio-luglio 2023 "si è attestata a 13,3 miliardi di euro", con un "+7,2% rispetto allo stesso periodo del 2022 quando era pari a 12,4 mld


Spesa farmaceutica, Aifa: nei primi sette mesi del 2023 sale a 13,3 mld

La spesa farmaceutica complessiva (convenzionata e acquisti diretti) a livello nazionale nel periodo gennaio-luglio 2023 "si è attestata a 13,3 miliardi di euro", con un "+7,2% rispetto allo stesso periodo del 2022 quando era pari a 12,4 mld. È quanto riporta il monitoraggio della spesa farmaceutica nazionale e regionale gennaio-luglio 2023 dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) pubblicato online. I dati indicano "uno scostamento assoluto rispetto alle risorse complessive del 14,85% (11.035,2 mln) pari a +2.336 mln, corrispondente ad un'incidenza percentuale sul Fondo sanitario provvisorio 2023 del 17,99%", si legge nel documento.

I consumi di farmaci, in termini di ricette (336,4 milioni), mostrano "un lieve aumento (+1,5%) rispetto al 2022". Per quanto riguarda le dosi giornaliere dispensate, mostrano "una lieve diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2022". La spesa farmaceutica convenzionata netta a carico del Servizio sanitario nazionale calcolata al netto degli sconti, della compartecipazione totale (ticket regionali e compartecipazione al prezzo di riferimento) e del payback (1,83%) versato alle Regioni dalle aziende farmaceutiche, si è attestata a "4,5 mld di euro, evidenziando un aumento rispetto a quella dell'anno precedente (+63,8 mln)", evidenzia il report.

Nel report dei primi 7 mesi, Aifa pone attenzione anche "alla verifica del tetto programmato della spesa farmaceutica per acquisti diretti del 7,65% al netto dei payback vigenti e del fondo per i farmaci innovativi (non oncologici e oncologici)", che evidenzia "un'incidenza del 11,31%, pari ad un disavanzo rispetto alla spesa programmata di +2,7 mld di euro tutti relativi alla spesa per farmaci non innovativi, al netto dei gas medicinali e tutta la spesa per farmaci innovativi, stimata considerando le sole indicazioni innovative, risulta coperta dal rispettivo fondo. Per quanto riguarda - conclude il report - la spesa per gas medicinali, la verifica del tetto programmato della spesa farmaceutica per acquisti diretti dello 0,20% evidenzia un avanzo rispetto alla spesa programmata di 2,53 mln di euro".

TAG: SPESA FARMACEUTICA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

18/07/2024

La lista dei nuovi medicinali contro l'obesità potrebbe presto allungarsi. Roche ha, infatti, annunciato i dati di uno studio di fase I su un nuovo farmaco orale, da assumere una volta al giorno,...

18/07/2024

Rigenerare il cuore dopo un infarto, stimolando la formazione di nuovo tessuto e nuovi vasi sanguigni attraverso un farmaco '2 in 1' a base di Rna, così da restituire piena funzionalità al nostro...

18/07/2024

Nell'ultima campagna di vaccinazione contro Covid-19, si è vaccinato solo il 10,2% degli over 60, con valori compresi tra il 19,2% della Toscana e l'1,8% della Sicilia. La campagna antinfluenzale...

18/07/2024

La telemedicina offre chiari vantaggi sia per i pazienti che per gli operatori sanitari. L’OMS/Europa pubblica lo “Strumento di sostegno per rafforzare la telemedicina” mira a sostenere i...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top