Login con

Governo e Parlamento

03 Aprile 2023

Pnrr, Schillaci: su sanità del territorio la sfida da non perdere

"Credo che bisogna tener conto di ciò che è accaduto durante la pandemia: non eravamo preparati all'evento pandemico, siamo stati i primi ad essere aggrediti da un virus che non conoscevamo e situazioni difficili che già esistevano chiaramente sono peggiorate"  Lo ha detto il ministro della Salute, Orazio Schillaci, ospite a Sky Tg24


"Credo che bisogna tener conto di ciò che è accaduto durante la pandemia: non eravamo preparati all'evento pandemico, siamo stati i primi ad essere aggrediti da un virus che non conoscevamo e situazioni difficili che già esistevano chiaramente sono peggiorate. Stiamo lavorando a una riforma che vuole proprio sostenere e valorizzare quella medicina di territorio che è fondamentale e che è mancata durante la pandemia, e che credo ancora oggi rappresenti il punto più dolente della nostra sanità". Lo ha detto il ministro della Salute, Orazio Schillaci, ospite a Sky Tg24 Live In Napoli, sottolineando come la realizzazione delle Case di comunità - uno dei punti sviluppati nel Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) - e il rilancio del territorio sia una "sfida da non perdere".

"Con il Pnrr, per esempio, nelle Case di comunità i cittadini troveranno ascolto, servizi, diagnosi, cura e lasceremo agli ospedali gli interventi specialistici d'urgenza", ha sottolineato Schillaci. "È chiaro - ha aggiunto - che nel Pnrr è previsto moltissimo impegno sulle infrastrutture, meno sul personale. La sfida è intanto realizzarle, dotarle delle apparecchiature anche diagnostiche necessarie, e poi ovviamente il grosso impegno che si trova questo Governo è quello anche di riempirle di operatori sanitari qualificati. Su questo c'è un grande lavoro. Io credo che, se veramente vogliamo cambiare la sanità italiana al meglio, non possiamo perdere questa sfida che è complicata, comunque".

Quello che emerge dalle cronache quotidiane sui pronto soccorso "dipende dal fatto che non c'è una medicina territoriale sviluppata. La nostra riforma è quindi una riforma a tutto tondo, che vuole potenziare altre strutture per far sì che poi al pronto soccorso si rechino solamente i pazienti che ne hanno veramente bisogno", ha evidenziato Schillaci, assicurando: "Oggi con il Governo stiamo lavorando per meritarci ancora di più la fiducia dei cittadini e per rendere sempre di più il servizio pubblico un punto di riferimento".

Il ministro è intervenuto sul tema anche nel messaggio al 29° Congresso nazionale Fismad, nel quale ha sottolineato come le patologie gastroenterologiche hanno “un impatto importante sulla qualità della vita delle persone che ne sono colpite in termini di ospedalizzazioni, prestazioni assistenziali e consumo di farmaci. Per una loro presa in carico globale e appropriata è fondamentale realizzare una maggiore integrazione tra ospedale e territorio attraverso un deciso rilancio della medicina territoriale, che è centrale nella Missione 6 del Pnrr e che intendiamo attuare pienamente''.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

21/02/2024

Condividere conoscenze e strategie innovative per alzare sempre di più l’asticella nel Settore Sanitario Italiano. Con questa ambizione nasce il progetto "Grandi...

21/02/2024

'Per quanto riguarda la dengue, la situazione è sotto controllo. Siamo allertati, stiamo facendo tutto ciò che necessario, però per il momento siamo tranquilli"....

20/02/2024

Si riduce l'uso del preservativo nei giovani tra gli 11 e i 24 anni. È uno dei dati che emerge dall’Osservatorio annuale 'Giovani e sessualità' - che Durex...

20/02/2024

L'Fda americana ha approvato, con procedura accelerata, una nuova terapia cellulare contro il melanoma. La terapia (denominata lifileucel, nome commerciale Amtagvi)...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top