Login con

Aifa

09 Luglio 2024

Farmaci, riforma Ue e Otc al centro dell’incontro Aifa German Medical Association

Regolamentazione e legislazione europea sui farmaci e sui dispositivi medici, questi i temi al centro dell’incontro tra il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa, Robert Nisticò e Hubertus Cranz, direttore generale della German Medical Association


Farmaci, riforma Ue e Otc al centro dell’incontro Aifa German Medical Association

Regolamentazione e legislazione europea sui farmaci e sui dispositivi medici, questi i temi al centro dell’incontro tra il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa, Robert Nisticò e Hubertus Cranz, direttore generale della German Medical Association. All'incontro ha preso parte anche il dirigente del settore Affari internazionali Enrico Costa. L'incontro, dichiara l'Aifa, "ha rappresentato il primo passo di un dialogo destinato a proseguire". È stata l’occasione per discutere della prossima revisione della legislazione farmaceutica dell'Unione europea, che include nuove misure per contrastare le carenze di medicinali, attraverso ad esempio l'ampliamento dei requisiti di stoccaggio e i piani di prevenzione delle carenze. Si è inoltre discusso del'aggiornamento della Direttiva sul trattamento delle acque reflue urbane, dei nuovi requisiti previsti in materia di impatto ambientale e delle loro implicazioni sulla approvazione di farmaci.

Particolare attenzione è stata rivolta al tema dei medicinali di origine vegetale, che in Europa godono di requisiti legali specifici stabiliti oramai vent'anni fa, riconoscendo che esistono i margini per migliorare l'applicazione di queste regole e valutando le possibili direzioni da seguire. Il confronto, infine, si è focalizzato sui farmaci da banco nel contesto del sistema sanitario europeo. "Per affrontare le malattie minori evidenzia l'Aifa è essenziale disporre di un'ampia gamma di farmaci senza obbligo di prescrizione. In questo senso potrebbe essere opportuna una valutazione pragmatica che tenga conto dell'uso consolidato di molti di questi prodotti, garantendo sempre la sicurezza dei pazienti". L'incontro, conclude l'ente regolatorio nazionale, ha rappresentato il primo passo di un dialogo destinato a proseguire.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/07/2024

I paesi a basso reddito hanno fatto sforzi senza precedenti per vaccinare le loro popolazioni. La priorità della Gavi Alliance è duplice: aiutare i paesi a recuperare il terreno perso nella...

22/07/2024

Il sogno di un vaccino universale “one shot”  contro l'influenza potrebbe essere più vicino a realizzarsi. Gli esperti, sviluppando un vaccino mirato alla Spagnola del 1918 che ha ucciso...

22/07/2024

In questa fase, l'Agenzia sta raccogliendo l'interesse a prendere parte al tavolo da parte delle società scientifiche e delle organizzazioni sindacali, che hanno due settimane per presentare i loro...

22/07/2024

"Nessuna segnalazione né anomalia è finora arrivata da Asl e ospedali italiani", afferma in una nota il presidente Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso), Giovanni Migliore,...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top