Login con

Governo e Parlamento

18 Giugno 2024

Tumori, Alleanza contro il Cancro: ecco l’agenda programmatica della Rete Oncologica Nazionale

Migliorare la prevenzione, la cura e la qualità della vita dei pazienti oncologici tramite l'innovazione, la collaborazione e il coinvolgimento dei pazienti stessi promuovendo parallelamente l'eccellenza nella ricerca e nell'assistenza oncologica a livello nazionale e internazionale: è la strategia del prossimo quadriennio approvata dall'assemblea dei soci di Alleanza Contro il Cancro, 


Tumori, Alleanza contro il Cancro: ecco l’agenda programmatica della Rete Oncologica Nazionale

Migliorare la prevenzione, la cura e la qualità della vita dei pazienti oncologici tramite l'innovazione, la collaborazione e il coinvolgimento dei pazienti stessi promuovendo parallelamente l'eccellenza nella ricerca e nell'assistenza oncologica a livello nazionale e internazionale: è la strategia del prossimo quadriennio approvata dall'assemblea dei soci di Alleanza Contro il Cancro, la Rete Oncologica Nazionale del Ministero della Salute presieduta dal professor Ruggero De Maria; un indirizzo, quello espresso unanimemente dagli associati (27 Irccs, Infn, Fondazione Politecnico di Milano, Italian Sarcoma Group, Iss e Aimac) destinato a orientare i programmi e le scelte nella lotta contro i tumori anche in Europa. «La digitalizzazione dei dati ricorda il coordinatore scientifico, la professoressa Lisa Licitra è un'opportunità straordinaria per efficientare i sistemi sanitari e migliorare, attraverso prevenzione e cura, la salute di tutti i cittadini, compresi i sopravvissuti al cancro». Un processo da compiersi inserendo nelle progettualità della Rete le indicazioni della Cancer Mission e dell'European Beating Cancer Plan «per rafforzare l'impatto della ricerca dell'associazione nella lotta contro il cancro». Ne deriverebbero infatti nuove e significative opportunità sullo «sviluppo di nuove terapie mirate e immunoterapie, sul miglioramento della diagnosi e della prognosi del cancro, sulla la riduzione degli effetti collaterali dei trattamenti e sul miglioramento della qualità della vita dei pazienti oncologici». Il piano persegue anche gli obiettivi indicati nel 2021 di fornire piani personalizzati per la prevenzione, trattamento e follow-up dei pazienti e ridurre la mortalità per cancro in Italia riducendone l'incidenza, aumentando la diagnosi precoce, migliorando le cure e prestando la massima attenzione alla salute dei pazienti guariti.

TAG: ONCOLOGIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Youtube! Seguici su Linkedin! Segui il nostro Podcast su Spotify!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

22/07/2024

I paesi a basso reddito hanno fatto sforzi senza precedenti per vaccinare le loro popolazioni. La priorità della Gavi Alliance è duplice: aiutare i paesi a recuperare il terreno perso nella...

22/07/2024

Il sogno di un vaccino universale “one shot”  contro l'influenza potrebbe essere più vicino a realizzarsi. Gli esperti, sviluppando un vaccino mirato alla Spagnola del 1918 che ha ucciso...

22/07/2024

In questa fase, l'Agenzia sta raccogliendo l'interesse a prendere parte al tavolo da parte delle società scientifiche e delle organizzazioni sindacali, che hanno due settimane per presentare i loro...

22/07/2024

"Nessuna segnalazione né anomalia è finora arrivata da Asl e ospedali italiani", afferma in una nota il presidente Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso), Giovanni Migliore,...

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top